domenica 7 febbraio 2016

Andiamo a prenderli?


Secondo pareggio consecutivo per il Parma, che dopo lo 0-0 col Mezzolara non va oltre l'1-1 a Correggio: in due giornate gli abbiamo mangiato 4 punti. Vince invece l'Altovicentino, 4-2 spettacolare alla Ribelle. Mercoledì li aspettiamo al 'Morgagni' senza Capellupo, che spera di tornare a disposizione per il 21 (Parma) e Turchetta. Due giganti.

Sarà durissima ma quella piccola speranza che prima non c'era, adesso c'è.

42 commenti:

  1. Firmerei per arrivare allo scontro diretto a -7.
    Da delirio sarebbe arrivarci a -5!
    Mercoledì sarà durissima per noi, il Parma forse passeggera' con la Clodiense....ieri all'uscita ho chiesto a un tifoso locale cosa ha avuto in più la sua squadra domenica scorsa per battere l'Altovicentino rispetto alla partita con noi...mi ha risposto nulla, loro erano giù fisicamente....come il Parma in questo periodo.
    Ogni partita è storia a sé.....io intanto li gufo..sognare non costa nulla...DAI GALLETTO!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Possiamo comprare una delle due partite tanto al massimo sconteremo 1-2 punti il prossimo anno.....quasi quasi è una BAZZA tanto il sistema ci ha insegnato che si fa così ahahha

      Elimina
    2. Ciao 619gar, comprare per noi è un parolone, per comprare ci vogliono i soldi..ahhhh;)

      Elimina
    3. Faremo dei pagherò ahahah

      Elimina
    4. Promettiamoglieli.....poi vediamo...

      Elimina
    5. Cmq è vero: il sistema ci ha insegnato che bisogna far girare l'economia comprando le partite e la giustizia sportiva non fa nulla!!!

      Fama di loro il mondo esser non lassa;
      misericordia e giustizia li sdegna:
      non ragioniam di lor, ma guarda e passa".

      Elimina
  2. Occorre arrivare in forma il 15 maggio...

    RispondiElimina
  3. quindi per cappellupo non erano crampi come sospettavo ... aiaiaiaiai ... se è uno stiramento come è molto probabile non avremo ne lui ne il "marziano" per questo trittico di partite difficilissime.

    mauro mi chiede di essere ottimista riguardo alla possibilità di andare a prendere i "grana" come anche il nostro master ci propone ... ma ridotti così non è affatto semplice esserlo ... la squadra dovrà dare il 1000% dovrà buttare il cuore oltre l'ostacolo e il bomber dovrà ritornare a timbrare il cartellino ... di sicuro chi viene al morgagni e in trasferta darà il suo come ha sempre fatto ma mi piacerebbe che in questi due turni casalinghi questa città di fighette ci desse un pò di sostegno.

    RispondiElimina
  4. Vincere il campionato,non è mai scontato, vale anche per il Parma. L'importante sarebbe arrivarci mantenendo questo svantaggio, certo senza Cappellupo e Turchetta non è facile, ma confido in questa squadra compreso l'allenatore, fin dall'inizio.
    Cmq vada come vada io quest'anno mi diverto, e le emozioni per le vittorie contro il Romagna Centro e l'Imolese rimangono una bella soddisfazione.
    Forza FORLÌ, FORZA GALLETTO NON MOLLARE MAI. Alla fine si tireranno le somme.

    RispondiElimina
  5. Secondo pari consecutivo del Parma. Sta a vedere che mi tocca tornare al Morgagni prima della fine del campionato...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vieni al morgagni??? ... sta a vedere che mi tocco! ;-))

      Elimina
  6. filippo , anche NO !!!!!

    brutta tegola l'assenza di Cappellupo !!! porca troia, bruttissima

    FORZA FORLI' !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Anche no" che...?

      Se e quando tornerò al Morgagni lo deciderà il sottoscritto, non Massimo Cortini.

      Cordiali saluti.

      Elimina
    2. filippo VAI A CAGARE !
      stop

      Elimina
    3. chi semina vento raccoglie tempesta.

      Elimina
    4. A cagare ci VAI TU!

      Visto che provochi, ti ricordo che se non fosse stato per te e quelli come te che hanno creato quel bel clima 'sereno' all'inizio della stagione passata, il Forlì sarebbe ancora in Lega Pro!

      Lezioni da personaggi come te non le accetto, faresti miglior figura a stare zitto!

      Elimina
    5. Hai ragione in pieno filippo.
      Alcuni mesi fa promisi che non valeva la pena perdere tempo con te e che non ti avrei più considerato.
      Invece sono caduto nel tranello di parlarti ancora.
      Non succederà più.

      FORZA FORLI' !!!!!!!!!!
      mercoledì presente !!!!!


      Elimina
    6. Ecco bravo, non mi considerare proprio, dato che di argomenti non ne hai: mi hai mandato a cagare gratuitamente senza che tra noi ci sia stato neppure una discussione su una qualche tematica.

      Ora dico, un blog come questo dovrebbe essere un luogo di confronto dove ognuno esprime le sue idee e rispetta quelle altrui: ma forse per te è un ragionamento tropo complicato da comprendere, ti capisco.

      Elimina
  7. Ma dai ragazzi non facciamoci la guerra tra di noi! ! Forza affrontiamo i prossimi impegni con entusiasmo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda chi sminuisce tutto, chi dall'inizio sbandiera che è inutile sperare,chi dice che la serie D è un campionato da ridere e quindi non val la pena di andare al Morgagni e che tutte le volte vai contro tutti per il gusto del cazzo, non siamo noi, ma solo il professore !!!

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    3. Peccato che non sia esattamente il solo a pensarla così, ma tanti altri anche qui sul blog... hai sbagliato bersaglio, ritenta, sarai più fortunato.

      Elimina
  8. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  9. Raga si sa qualcosa dell'infortunio di Capellupo?sul sito ancora niente...ditemi che è poca roba.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stiramento 2 mm, fuori

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  10. Non è la serie D un campionato da ridere ma chi lo dice.
    Saluti Carlo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusto!
      È inoltre di cosa fa tizio, caio, sempronio, professorino o chi per lui direi un bell' esticazzi!

      Elimina
    2. Signor Pin,

      la serie D non sarà un campionato ridicolo, ma rimane comunque un campionato di livello infimo rispetto alla Lega Pro dello scorso anno.

      Questo mi pare pacifico e assodato, e non solo perchè si nota a occhio nudo semplicemente guardando le partite (nel girone di andata ho visto diverse partite al Morgagni): basta il fatto che nella Lega Pro dello scorso anno sia arrivato ultimo il San Marino, in cui militavano due giocatori che ad oggi sono titolari fissi in serie B alta (Sensi al Cesena) e in media serie A (Diawara al Bologna).

      Elimina
  11. Filippo ma davvero sei ancora convinto che siamo retrocessi per il clima che abbiamo creato?? Savona Teramo l aquila Santarcangelo. ... malaffare ecc.... questo insieme ad errori della società ci hanno fatto retrocedere... e poi scusa ma il clima è così poco sereno ancHe al Romagna centro??? Scherzi a parte diamoci un taglio tutti con il passato e pensiamo ad un futuro che finalmente potrebbe nuovamente girare nel verso buono. Mercoledì lavoro ma fatevi sentire.... sempre e comunque forza forli

    RispondiElimina
  12. Filippo ma davvero sei ancora convinto che siamo retrocessi per il clima che abbiamo creato?? Savona Teramo l aquila Santarcangelo. ... malaffare ecc.... questo insieme ad errori della società ci hanno fatto retrocedere... e poi scusa ma il clima è così poco sereno ancHe al Romagna centro??? Scherzi a parte diamoci un taglio tutti con il passato e pensiamo ad un futuro che finalmente potrebbe nuovamente girare nel verso buono. Mercoledì lavoro ma fatevi sentire.... sempre e comunque forza forli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gianluca, spero solo che tu non facessi parte di quella marmaglia che lo scorso anno inveiva contro Rossi allo stadio già dalla terza giornata (sconfitta in casa contro il Teramo 0-1, quindi contro una squadretta debole debole, tra l'altro dopo avere dominato la partita, ma tant'è...).

      Indubbiamente il clima ostile si è avvertito per tutto il girone di andata: secondo me ognuno può avere le proprie simpatie o antipatie per un allenatore, ma quando sei in terza serie dopo 32 anni devi remare con la squadra e col mister fin dall'inizio e poche pugnette, quelle le farai a fine stagione... non si può dire che Rossi abbia potuto lavorare serenamente lo scorso anno.

      Riguardo al Romagna centro, non mi pare che sia tutto questo squadrone, quindi credo che la posizione di classifica rispecchi il valore dell'organico.

      Elimina
  13. Proprio ora che si poteva sperare oltre ad avere fuori Turchetta anche il nostro metronomo si assentera per un mesetto minimo....a noi ci hanno davvero fatto la fattura

    RispondiElimina
  14. mi permetto di dire che stefano capellupo sabato pomeriggio facendo ammenda in generosità è stato un pò ingenuo ... perchè in un contrasto aereo per colpire la palla di testa quando è ricaduto a terra ha avvertito un qualcosa alla coscia destra e invece di chiedere la sostituzione ha voluto continuare per poi successivamente stirarsi ... e visto il calendario di partite che andremo a disputare è un guaio non da poco ... visto le caratteristiche del giocatore come sostituto vedrei bene spinosa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo con te ma penso che si possa giocare anche con Bergamaschi li nel mezzo che per grinta e attaccamento ai colori soprattutto in un momento così topico per la squadra sicuramente non si farà trovare impreparato...

      Elimina
    2. Cavoli fuori capellupo e il "marziano" (come viene simpaticamente chiamato da Righi ).
      È un grossissimo problema. Spero che Gadda tiri fuori una vera e propria magia dal suo cilindro.

      Elimina
  15. Io credo che Gadda saprà caricare la squadra nel modo migliore, indipendentemente da chi gioca, adesso bisogna tirar fuori le palle e considerare che il calcio è uno sport di squadra, quindi ciò che perdiamo in classe, in tecnica in esperienza, la dovremo compensare con la volontà, col cuore, con la voglia di emergere, e a centrocampo Spinosa, Tentoni, Enchisi e Bergamaschi se la caveranno, se poi anche la difesa restasse concentrata, non avremo problemi. FORZA FORLÌ FORZA GADDA, FUORI LE PALLE, ADESSO È IL MOMENTO. !!!!!

    RispondiElimina

Dì la tua