venerdì 26 giugno 2015

Ripescaggio, addio



Confermato: servono 500mila euro per chiedere ripescaggio. Il Forlì dice addio alla prima delle due strade che portano alla terza serie, ora resta solo Palazzi.

Martedì assemblea di Lega Pro, previsto il caos. Fabbri è scatenato ma finora comandano altri e decidono il contrario di quello che l'umana ragione e la sportività farebbero immaginare. Stiamo a vedere, io preso dallo sconforto me ne vado in Andalusia, ci rivediamo domenica prossima 5 luglio.

Per fortuna l'estate è lunga.

106 commenti:

  1. E della sospensione dei campionati fino alle sentenze sul dirty soccer hanno deciso qualcosa le merde??

    RispondiElimina
  2. Continuo sempre di più a chiedermi in che paese vivo ! A parte il fatto che già è ingiusto che una squadra ripescata debba pagare più delle altre per fare la lega pro,la cosa più incredibile è che l'idea di fare pagare 600.000€(scontati a 500.000 ! ) sia partita da Lotito,uno che è INDAGATO PER IL CALCIO SCOMMESSE. Il calcio italiano è in mano a gente che in un paese civile sarebbe in galera ! Ho paura che si andrà verso la riduzione di squadre già da subito visto che nessuno pagherà tanto.Ultima possibilità Palazzi e una modifica delle classifiche finali.Sarà . . . ! Meritiamo una medaglia noi che continuiamo a seguire la nostra squadra in un calcio che ormai fa vomitare per usare un eufemismo.

    RispondiElimina
  3. Visto quello che è successo quest'anno con le penalizzazioni date e poi tolte a Novara,Reggina e proprio nel nostro girone alla Pro Piacenza, (SCANDALOSO) credo molto poco anche nella giustizia sportiva.Sarà serie D purtroppo . . !

    RispondiElimina
  4. Ancora niente Gianluca...hanno solo parlato di un'inasprimemto delle pene per la frode sportiva(vogliono rendere più facile la radiazione per sto tipo di violazioni)comprese anche l'omessa denuncia!... Prepariamoci comunque ad assistere ad un'altra farsa! Come dice Claudio,dopo tutto quello che abbiamo visto quest'anno con punti di penalizzazione prima dati e poi tolti a campionati FINITI, le credenziali per fidarsi di questa "giustizia" sportiva sono proprio scarse!
    Il calcio italiano non sarà mai ripulito dalla presenza dei criminali,perché sono i criminali stessi che lo governano!!

    RispondiElimina
  5. Con un ds cazzuto trovi o ti fai dare 20 giovani bravi ( vedi carpi che ha vinto il campionato con un terzo del budget delle squadre di serie B) ed ecco trovati i 500.000 euro. La butto la!!!!

    RispondiElimina
  6. In più prendi 5/6 giocatori esperti da 40/50mila a stagione e hai fatto la squadra

    RispondiElimina
  7. Roberto,qui si tratta di prendere 500mila€ (!!!) e buttarli a fondo perduto,ovvero regalarli alla FIGC...non credo si abbia una liquidità tale da poter fare sto versamento e allestire una squadra in lega Pro...

    RispondiElimina
  8. Ok, ma mi sembra se non ho capito male che la passata stagione siano stati spesi 500mila euro di ingaggi e 500mila di contributi. Bisognerebbe risparmiarne la metà cercando giovani bravi che le società importanti ti danno gratis. Il problema purtroppo è avere un da che abbia gli agganci giusti. Per me è meglio tentare di salvarsi così in lega pro che cercare di vincere un campionato di serie D.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. concordo ... era la politica del mitico "vulcano bianchi" ... che ha fatto vedere un calcio mai visto ... ne prima ne dopo.

      Elimina
    2. P.S. : ... e non sapeva che cosa fosse la figura del ds ... perchè faceva tutto lui ... magnifico!

      Elimina
  9. Caro Marco purtroppo hai rispolverato un mito, non so se questa dirigenza ne abbia le capacità

    RispondiElimina
  10. Vulcano passava dalla Juve e gli davano Schincaglia e Della Monica, chiedeva all'Inter e gli mandavano Sabato, dalla Lazio arrivava Marronaro..... Ora arrivano Reato e Gliozzi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è già ... mette sicuramente tristezza ... però l'attuale presidente stefano fabbri mi da fiducia mi piace la sua intraprendenza e la sua onestà intellettuale ... e non credo che abbandoni così facilmente l'idea del ripescaggio ... anche se credo che aspetti con fiducia gli esiti del "dirty soccer" ... dove credo anch'io andranno con la mano pesante.

      vedremo e speriamo ... sono fiducioso.

      Elimina
  11. Ragazzi sveglia. Questo a fine mese scorso urlava ai 4 venti che il prossimo anno il Forlì era in lega pro e già si sapeva cosa voleva fare Lotito. E adesso rinuncia alla domanda di ripescaggio???
    Dai va là!! Basta con gente che spara solo cazzate.
    Mi è bastato Oliveti.
    Intanto però adesso stanno ( stiamo perché paga il comune ) rimettendo a posto lo stadio e indovinate qual'è una delle ditte che ci sta lavorando???
    CHE SCHIFO.

    RispondiElimina
  12. Ragazzi,il punto è che i giovani bravi,se sono appunto bravi,o vanno in serie B o in squadre di medio alta classifica di Lega Pro, purtroppo per noi! È vero poi che le squadre li lasciano partire gratis in prestito,ma l'ingaggio è comunque da pagare, e alcuni primavera hanno già ingaggi da 1000/1500 € al mese netti, che lordi per una società professionistica sono 2500/3000€ ...se anche avessimo 20 di questi giocatori in rosa,con ingaggio al 50% coperto da noi e l'altro 50% coperto dalla società di appartenenza, e poi avessimo 4 giocatori da Lega Pro,con ingaggio da Lega Pro, ovvero 40mila€ all'anno(almeno) il monte ingaggi al netto va sopra i 500mila€ , che al lordo per la società sono più di 1MLN di €!! Se poi ci aggiungi i 500mila€ del fondo perduto, i 400mila€ della fideiussione e i 95mila€ di quota di iscrizione e associazione , sei già a 2MLN di € solo per ingaggi e iscrizione!! Una cifra fuori di testa per una società "normale" di Lega Pro come noi ragazzi,che non abbiamo come patron i Vigorito di turno!... In questo periodo economico,per un imprenditore come Fabbri e una società calcistica come il nostro Forlì, avere una liquidità di almeno 1MLN di € per fondo perduto,iscrizione e fideiussione è al quanto difficilissimo!... Anche io come voi vorrei tanto il Forlì nuovamente in Lega Pro, perché rispetto ad altri siamo puliti,non ci siamo venduti le partite, e gli stipendi li abbiamo SEMPRE pagati puntuali e rispettando le regole! Se l'essere retrocessi può essere colpa della dirigenza ( io però ci butto dentro anche arbitri e molti giocatori) , il non essere ripescati non è colpa loro, ma bensì di quei pagliacci che governano il nostro calcio, che istituiscono il versamento a fondo perduto a cifre folli in modo da sbarrare la strada a qualsiasi eventuale ripescaggio,in modo da poter spartite la Pagnotta fra meno commensali! Perché quella cifra da versare li, non è che non se la può permettere solo il Forlì Calcio,ma il 95% delle società di Lega Pro e serie D in tutta Italia! E a tal proposito il Sestri Levante, VINCITRICE dei Play Off della D ha rinunciato a far domanda di ripescaggio, pur avendone il pieno diritto, per le regole e i versamenti a fondo perduto assurdi imposti dalla FIGC!...Finché governeranno i delinquenti,questo calcio non sarà mai pulito e trasparente!!!
    Sul Vulcano Bianchi, lo conosco solo per sentito dire,essendo nato negli anni 90, so essere stato un grande presidente,ben voluto dai tifosi Forlivesi...però ragazzi,se non sbaglio,lui ha vissuto in un'altra epoca,in un periodo economico diverso da quello attuale...io a criticare il Pres. Fabbri non ce la faccio proprio! Sta rimettendo a posto lo stadio,ha ricucito i rapporti con le istituzioni, sta cercando di farsi sentire in Lega, ci sta mettendo soldi e impegno in un periodo di crisi per qualsiasi azienda...diamogli un po' di tempo,sosteniamolo e solo alla fine giudichiamolo! Io ho fiducia in lui e nel lavoro che sta facendo (Gadda mi sembra un buon punto di partenza!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo, analisi perfetta!!! aggiungo Che in futuro bisognerá, a Mio avviso, puntare e investire nel Settore Giovanile in modo da portare Più giovani possibili in prima squadra riducendo i costi e dandogli la possibilitá di crearsi un futuro calcistico....
      Penso inoltre Che il Presidente Fabbri Sia una bravissima persona onesta spinta Dalla passione, e non da ritorni economici.... Parlare è Lecito e Facile, fare I conti con I Fatti e metterci soldi un tantino Più complicato.

      Elimina
  13. In questo periodo di crosci intanto la sua azienda lavora allo stadio, e non è poco, e comunque sparare bombe a casaccio come quella del ripescaggio SICURO mi sembra a dir poco azzardato. Aggiungiamoci il bisogna imparare a perdere e a me viene fuori un quadretto non proprio edificante. Ora mi aspetto un campionato di serie D chiamiamolo di transizione o basso profilo. Mi saprete dire fra un mese...

    RispondiElimina
  14. Chi è la ditta che lavora al Morgagni? Se fosse la Venturelli non ci trovo nulla di strano o di male e chi critica sta cosa è il classico ipocrita italiano!
    Il presidente inizialmente non mi piaceva in base alle sue primissime dichiarazioni ma piano piano conoscendo bene tutte le vicende societarie e vari contorni mi sono ricreduto e lo sosterro fino alla fine!
    Io come tanti altri di noi spero nella mano davvero pesante sulle sentenze per il dirty soccer ma purtroppo vedendo come continua ad andare avanti il nostro paese ed essendo in un settore vicino a quello esecutivo non ho molta fiducia.....
    Cmq ho già avuto un paio di giudizi positivi sul neo acquisto Visani che sta giocando un torneo nelle vicinanze di Forlì.....sicuramente il livello non sarà altissimo ma chi è in squadra con lui me ne sta parlando come un gran ragazzo sia come persona che come capacità

    RispondiElimina
  15. È vero che la sua azienda lavora allo stadio, ma c'è da precisare che lo stadio è stato dato in concessione al Forlì Calcio per 15 anni! L'importo dei lavori è di 1,8MLN di € per i quali 800mila€ sono a carico del comune e 1MLN a carico del Forlì Calcio! Se a me danno in concessione una struttura e devo farci dei lavori, e sono anche proprietario di una impresa, i lavori li faccio io con la mia azienda,mi sembra ovvio! Non chiamo un'altro! Non ci vedo nulla di male in questo! Sull'imparare a perdere bisogna vedere le cose oltre il significato letterale della frase : se devo vincere ma devo indebitarmi e finire come nel 2006, ovvero società fallita,radiata con ripartenza dalla terza categoria, preferisco perdere, avere i bilanci a posto ma salvare settore giovanile e società con annessi impiegati! Sul ripescaggio sarebbe SICURO, se non inventassero somme esprbitanti da dare a fondo perduto, o la giustizia sportiva facesse il corretto corso,ovvero retrocedere le società del nostro girone coinvolte con i loro massimo vertici societari nel calcio scommesse cioè l'Aquila, Savona, Teramo e Ascoli ...però si è vero può essere azzardato, perché con questa "giustizia" sportiva e questi criminali che governano il pallone il GIUSTO non esiste!!!

    RispondiElimina
  16. Spero Che la giustizia sportiva faccia.... Giustizia !!!! e Che Le squadre penalizzate e pulite vengano premiate.... In ogni caso io non avrei Mai pensato Che per il ripescaggio si arrivasse a 500.000 €. Pensavo 150/200 Che reputavo anche giusti.... È una vergogna!!!!
    Non so se il Lavoro LO Stia facendo o meno la sua azienda come non so l'importo di tale Lavoro , ma penso Che non Sia quello Che gli risolve I problemi, in ogni caso se si fanno Lavori e migliorie allo stadio e merito in gran parte al suo impegno e a quello dei Soci del Forlí Calcio.... Che Sono quelli Che ci mettono I Soldi e stanno cercando di Far crescere il Forlí .... Noi da Tifosi, a Mio avviso, dovremmo sostenerli perchè penso Che ce la stiano mettendo tutta per fare bene.... Forza Furlè

    RispondiElimina
  17. X Keeper12 Innamzitutto il Forli non è il suo, e magari una quota anche piccola non certo il 51xcento e poi se uno ne ha un idea del calcio in Italia sa benissimo che essere ripescati è sempre difficile infatti è successo tutti i anni che veniva ripescato chi non ne aveva diritto. Le sue dichiarazioni sul ripescaggio sicuro sono state fatte prima del dirty ssoccer del caso Catania Parma ecc. Ripeto, x me sono avventate

    RispondiElimina
  18. Roberto, non so le percentuali esatte in possesso di Fabbri, ma credo però abbia la maggioranza sicuramente! E se i lavori li sta facendo lui con la sua azienda, credo che gli altri soci siano tutti d'accordo,appunto perché non ha lui il 51% !... È vero quando dici che in Italia viene ripescato chi non ha diritto,d'accordo con te al 1000% infatti mi viene in mente il Vicenza in B lo scorso anno, però fino ad oggi non si era mai vista versare una cifra talmente folle a fondo perduto per far domanda!!!

    RispondiElimina
  19. Guarda Keeper che io sono d'accordo con te su tutto, faccio solo notare che il presidente non ha esordito benissimo in questa sua nuova esperienza. Sara' sicuramente un bravo imprenditore, ho dei dubbi sulle capacità di dirigere una squadra di calcio. Poi è chiaro che con una mano si prende e con l'altra si da

    RispondiElimina
  20. Se nessuno accetta di fare domanda di ripescaggio per tale cifra ridurranno il numero delle partecipanti per girone.
    Saluti Carlo.

    RispondiElimina
  21. Totalmente d'accordo con Roberto Cantarelli ed Alessandro Vicchi.

    Spendendo meno di 2 milioni di euro (la cifra che il Forlì ha speso lo scorso anno...) si potrebbe pagare tutto compreso il fondo perduto e fare una squadra low-cost puntando sui giovani in prestito: sarebbe comunque molto meno costoso che costruire una squadra per vincere il campionato in serie D (considerando la concorrenza fortissima che ci sarà tra Ravenna, Imolese e Parma), ma evidentemente questa società non ha nè le intenzioni, nè il budget per realizzare una squadra in grado di vincere la D...

    Una società ambiziosa, in grado di vincere la futura serie D, NON rinuncerebbe infatti a chiedere il ripescaggio per la Lega Pro (assurdo, considerato il fatto che riconquistarla sul campo verrebbe a costare presumibilmente molto di più, in termini di tempo e di risorse da investire).

    Questa società mi ha riservato un'altra grossa delusione, dopo la retrocessione sul campo: cioè la totale ammissione di non avere le risorse economiche per fare la Lega Pro.

    Non fare neppure domanda di ripescaggio significa ammettere di non aver risorse economiche adeguate alla Lega Pro: tutto il resto, dispiace dirlo, è fuffa.

    Prepariamoci ad anni di serie D da medio-alta classifica, senza alcuna velleità di promozione... roba che, sinceramente, a me non interessa.

    RispondiElimina
  22. Filippo, io ti invito a riflettere sul fatto che per ripescaggio, iscrizione e fideiussione , devi avere liquidità immediata pari a 1MLN di € ... Di sti periodi in cassa nessuna squadra che voglia fare la Lega Pro ha una cifra del genere! Sulla serie D di vertice, che costa come una Lega Pro o di più , ho i miei dubbi...in serie D gli stipendi sono tutti al netto, in quanto non si versano i contributi ai tesserati!...che però sia difficile vincerla,non ci sono dubbi,sono d'accordo con voi! Sarà serie D, ma con i bilanci a posto, settore giovanile salvaguardato e società sana! Preferisco un Forlì in D in questa situazione che una squadra in Lega Pro indebitata con il rischio di sparire! ... A me nonostante tutto questo,la società non mi ha riservato nessun'altra delusione: non avere mezzo milione di € da regalare alla FIGC per la domanda di ripescaggio,non può essere una colpa! È semplicemente una cosa umana di sti tempi e con sta crisi! E anzi li apprezzerò sempre,perché per il periodo economico in cui siamo, trovarne di persone che mettono soldi nel calcio!! A Forlì del Calcio Forlì non interessa praticamente a nessuno, esclusi i nostri soci e di criticarli per non aver fatto una domanda di ripescaggio con tali cifre folli non me la sento proprio!

    Per Roberto, forse il pres si si è fatto prendere troppo dall'ottimismo esternando in maniera così diretta certi concetti, ha peccato un po' di inesperienza penso... Io però voglio credere nel suo ottimismo e nel suo operato ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. analisi lucidissima e quanto mai pertinente ... bravissimo!

      Elimina
    2. Giustissima analisi! Meglio in D puliti e società sana che tutto quel marciume!

      Elimina
  23. Keeper .... Analisi perfetta, concordo in Tutto

    RispondiElimina
  24. Aggiungo che gli attuali soci sono già impelagati con il rosso della stagione scorsa, che non è poco

    RispondiElimina
  25. .. e comunque aspetterei gli esiti del "dirty soccer"

    RispondiElimina
  26. Un ripescaggio che sarebbe sacrosanto se ne va a meretrici...di sicuro non si può farne una colpa ai dirigenti, le colpe sono altre e riguardano lo scorso campionato....
    Sembra che anche Gubbio e s.Marino rinuncino all'idea malsana di sperperare una cifra esosa e tirare lo sciacquone.
    Il problema è che la serie D è la dimensione nostra...dispiace dirlo...12 mesi fa speravo e credevo che la C sarebbe stata consolidata invece bona....
    Adesso la riammissione è un'utopia beata di chi spera in un mondo migliore...

    RispondiElimina
  27. Mi fa piacere trovare qualcuno d'accordo con me, vi ringrazio!
    Riccardo,esatto bisogna anche considerare il rosso di bilancio dell'anno passato, che viene ricoperto dai soci e da nessun'altro!
    Per il Dirty Soccer,Leggendo le intercettazioni, la logica imporrebbe retrocessione d'ufficio, nel solo nostro girone ,per Teramo (che ha comprato la partita con il Savona) Savona (che vendeva partite) e l'Aquila (che organizzava le combine) delle quali sono invischiate i massimi vertici societari,quindi hanno responsabilità direttissima! Il Santarcangelo lo reputo "salvo" perché ha "solo" giocatori e magazziniere coinvolti ,quindi andrebbe in responsabilità oggettiva...noi dovremmo quindi essere Salvi,assieme a Gubbio e San Marino!...il punto è che la giustizia sportiva non è logica per un razzo, lo dimostrano i punti restituiti al pro Piacenza a campionato finito! Avere fiducia in questa "giustizia" è troppo difficile...quasi impossibile!

    RispondiElimina
  28. Penso anch'io che pagare 500.000 € per il ripescaggio sia una follia. Meglio una buona serie D con giovani che corrono e danno l'anima, tanto oggi con questo possesso palla, il calcio, a tutti i livelli, è monotono. Nessuno salta l'uomo, tutto un giro palla che stufa. Certo Fabbri poteva fare a meno di sbandierare come una cosa "fatta" il ripescaggio senza avere elementi certi, come poteva risparmiarsi la famosa frase "bisogna che impariamo a perdere" meglio faceva ad acquistare 2 centrocampisti (buoni) a gennaio per salvarsi.
    Anch'io ho nostalgia di BIANCHI, l'unico che è riuscito a portare a Forlì VERI GIOCATORI, aggiungerei VERI TALENTI !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pienamente d'accordo con chi dice meglio una D con società sana...e via dicendo, ma quanto ci tira il culo raga....questa lega pro vissuta in completa agonia mi piaceva.
      Sarà anche vero che la D è la nostra dimensione ma squadre come Santarcangelo Bettola sono ancora li e la loro dimensione é l'Eccellenza!
      La cifra per far domanda è assurda. ...ma una sondatina in giro???....un matto che ne abbia e che voglia entrare in società. ...io spero in qualcosa, sarò un illuso????

      Elimina
  29. Vedrete che qualche società del sud con presidenti delinquenti che hanno soldi sporchi da mettere,avrà il ripescaggio ! Cmq voglio essere ottimista visto che il nostro girone è quello più pesantemente coinvolto nello scandalo ! Così torneremo in lega pro senza spendere 500.000€ e li investire mo per fare una bella squadra !

    RispondiElimina
  30. Me me vado in ferie pensando che, malissimo vada, saremo in un bel girone di D con Rossi e Bardi, il Ravenna, magari anche Bernacci. Ci divertiremo e per quel che so il budget è buono per costruire una squadra da primi posti, Non da ammazzare il campionato, ma giocarcela sì. Male che vada. Ciao ragà

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buone Vacanze Riccardo!! ;) buon relax e buon divertimento!

      Elimina
    2. C'è la giocheremo in D ma leggendo i nuovi piani societari del Parma la vedo alquanto dura a meno che a sto punto non andiamo nel girone f con le marchigiane e abruzzesi e lasciamo al Parma il girone d......più chilometri da fare ma probabilmente più possibilità di giocarsela

      Elimina
    3. Farà prima a tornare il Parma in serie A che noi in Lega Pro.
      Saluti Carlo.

      Elimina
    4. ragazzi bisogna essere ottimisti, esiste 1 promessa nei nostri confronti di Mambelli era il vice di Tavecchio inL.N.D, vedrete che alla fine il Forli farà la Lega Pro....ci aspetta di diritto se il calcio non e tutto mafia e sporcizia.

      Elimina
    5. Ecco appunto... se non fosse mafia e sporcizia. .......

      Elimina
  31. A parte che tra il dire e il fare c'è tanta differenza (facebook insegna), e quindi bisognerà vedere se saremo all'altezza dei primi posti....il girone col Parma è già scritto, se c'è qualche speranza è non giocarci contro.
    Per il resto ho paura abbia ragione Carlo..

    RispondiElimina
  32. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  33. l'unica squadra dei tre gironi e delle prime classificate nei play-off della serie D che parteciperà al ripescaggio sarà il pordenone ... se ci mettiamo anche le molte squadre che non arriveranno ad iscriversi ... hanno ottenuto ciò che volevano ... ridurre le partecipanti alla lega-pro ... l'unica speranza è il "dirty soccer".

    RispondiElimina
  34. E poi avete dimenticato il Piacenza, quello vero che sicuramente dopo la delusione data dal Rimini ci riproverà .Se non ci salva il dirty soccer si prospettano lunghissimi e tristissimi anni in serie D con tante nobili decadute che la faranno da padrone e tante squadre da parrocchia tipo Ribelle Jolly Montemurlo tanto per dire . . . !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io sono convinto che, come ha scritto Carlo, tornerà prima il Parma in A che il Forlì in Lega Pro: ogni anno ci saranno sempre nuove nobili decadute che ripartiranno dalla serie D dopo i fallimenti... e tra l'altro nel nostro girone mi ero dimenticato del Piacenza, altra società che, ne sono sicuro, avrà un budget superiore al nostro (oltre a Ravenna, Parma ed Imola).

      Elimina
  35. Quindi un solo grido : forza PALAZZI portarci via da questa m . . di categoria ! ! È L'ULTIMA SPERANZA.

    RispondiElimina
  36. scusate ma qui mi sembra ci sia un vizio di forma ... se pensate che in serie D ci rimarremmo a lungo per via di squadre più blasonate di noi e con un capitale economico superiore al nostro ... come potremmo pensare di salvarci in lega-pro qualora avessimo l'opportunità di riparteciparvi ???

    RispondiElimina
  37. Giusto ciò che dici marco ma credo sia molto più facile salvarsi in lega pro che non vincere la serie d

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mah! ... gianluca non voglio entrare in merito a cosa sia più facile ... però se andiamo a guardare la storia dei campionati del forlì ... di serie D non ne ha fatta molta e quando non l'ha vinta è sempre arrivato nelle prime posizioni ... capisco l'amarezza della retrocessione immediata dopo tanto che mancavamo dalla terza serie ... però sottolineare ... come dicono in tanti ... che rimarremo a lungo nei dilettanti ... mi sembra un frullato di pessimismo e disfattismo a fronte invece di un progetto ben strutturato con gli ingaggi del duo cangini-gadda.

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    3. Aspettiamo di vedere che compagine mettono in piedi poi daremo una valutazione, purtroppo il primo ingaggio non mi sembra un granché.
      Saluti Carlo.

      Elimina
    4. Statisticamente è più facile tenerne 3 sotto per salvarsi che 17 e vincere la D

      Elimina
    5. Direi che in tutte le categorie è più facile salvarsi nella serie superiore, che vincere il campionato in quella inferiore: l'imbuto, come ha ricordato Alessandro, è molto più stretto per salire.

      Elimina
  38. Anche se orfani di Fantini che è andato in ferie,noi possiamo continuare a scambiarci opinioni e pensieri in libertà . . . !

    RispondiElimina
  39. Una società che vuole vincere la serie D, almeno uno tra Docente e Melandri se lo tiene stretto, costi quel che costi. Una punta di valore sicuro ci vuole per una squadra che ambisca alla promozione: noi ne avevamo due in casa, bastava confermarne una. Il Rimini ha fatto scendere Ricchiuti in D ed ha ammazzato il campionato, noi non siamo neppure in grado di confermare i nostri giocatori di valore: il pessimismo non nasce da pregiudizi, ma da dati di fatto.

    RispondiElimina
  40. Sinceramente dopo i comportamenti delle nostre due punte nell'arco del campionato è meglio cambiare.Prima Melandri attratto dalle sirene spalline ha avuto una involuzione duratura,poi Docente non ha voluto giocare la finale di ritorno per motivi misteriosi ! I motivi per cercare altrove mi sembrano sufficienti.

    RispondiElimina
  41. LAsciamoli liberi fino al 31 Luglio voglio vedere chi se li prende questi grandi fenomeni che ci han fatto retrocedere senza lottare...sono pronto a venire nudo allo stadio per la prima partita della prossima stagione se più di 3 giocatori (esclusi quelli che avevamo in prestiti dalle società prof) tra quelli sotto contratto col forli trovano una Lega Pro..fino a 3 vinco io..a 4 vincete voi..quindi tra Scotti Fantini Drudi Hamlili Catacchini Pettarin Melandri Docente Morga Casadei Cejas e altri che mi sfuggono..se più di 3 trovano una lega pro, anzi, vengo giù da modena con una cassa di Lambrusco a testa a tutti queeli del blog

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Melandri e docente sono sicuri sono in lega pro se teniamo Catacchini noi sei salvo altrimenti un giocatore come lui non ha problemi a trovare nei professionisti il quarto potrebbe essere Scotti......hai avuto la saggia idea di escludere i prestiti del Cesena Ihihihih

      Elimina
  42. Hahahaha grande Andrea la segno! !!

    RispondiElimina
  43. Hahahaha grande Andrea la segno! !!

    RispondiElimina
  44. mi associo Andrea!!

    preferisco assistere ad un ottimo campionato di serie D lottando per il primato che vedere ciò che ho visto quest'anno in questa lurida lega-pro

    RispondiElimina
  45. comunque faremo questa benedetta/maledetta lega-pro ... tra teramo l'aquila savona e santarcangelo ...due saranno retrocesse all'ultimo posto ... pulvirenti ha dato il via.

    RispondiElimina
  46. .. e di quegli smidollati di quest'anno non ne vorrei vedere neanche uno!

    RispondiElimina
  47. lega-pro : l'assemblea ha bocciato di nuovo il bilancio ... molte squadre non iscritte ... anche il grosseto ... scandalo scommesse ... ormai è lo sfascio ... lotito macalli e c. ... che pena ... che schifo.

    RispondiElimina
  48. Una cosa che mi lascia piuttosto interdetto ( per non dire altro...) è il fatto che anche stamattina sui giornali si parlava del mercato in entrata del Santarcangelo. Come se non fosse successo assolutamente nulla. Come se non bastassero appena due punti di penalizzazione per riscrivere la classifica. Ma ci sono o ci fanno?

    RispondiElimina
  49. Come già detto, anch'io "preferirei" un campionato di testa in serie D, con giovani bravi ed intraprendenti, piuttosto che un campionato stentato in questa schifosa lega pro. Certo l'abilità di trovare giovani bravi è compito dello staff tecnico, è qui che si vede se i nuovi responsabili sono competenti. Dei giocatori di anno scorso penso sia meglio liberarsene, al massimo terrei Catacchini. In disaccordo totale con Filippo,(come sempre), sia Docente che Melandri, senza entrare troppo nei particolari, hanno parecchio da farsi perdonare, e CMQ sia per Rossi sia per Melandri che per Docente e tutti gli ALTRI sarà il campo a dirci se il Forlì si è privato di personaggi così importanti !
    In ultima analisi, non riesco a capire come in questo schifo, qualcuno a livello governativo non intervenga, e si lasci operare questi dirigenti corrotti indagati e chi più ne ha più ne metta !!! Purtroppo chi in Italia non è corrotto ???

    RispondiElimina
  50. Spero di sbagliarmi ma non sarà il nuovo corso di questa società a farci vincere il campionato di serie D, ci vuole ben altro sia a livello economico che a livello di competenze tecniche.
    Saluti Carlo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ultimamente sono spesso d'accordo con te.
      Per rispondere a qualche messaggio sopra, a me la Lega Pro non aveva fatto così schifo: finalmente ho potuto vedere il Forlì in un campionato di terza serie contro squadre blasonate in una categoria finalmente consona alla dimensione della nostra città.
      Credo che passerà molta acqua sotto i ponti prima che rivedremo ancora questa categoria, quindi c'è poco da fare gli schizzinosi.

      Elimina
    2. infatti voi due andate proprio a braccetto in quanto a pessimismo e disfattismo e forse sfiga ... se c'è qualcuno che fa lo schizzinoso sei proprio tu che vorresti giocare in lega-pro soltanto per questione d'immagine ... ma per piacere!

      Elimina
    3. Sono realista e in questo ultimo campionato sono stato uno dei pochi a dire fin dall'inizio che questa squadra aveva qualche cosa in meno delle altre, poi il mercato di gennaio ha dato il colpo di grazia.
      A questo punto la serie D è diventata super competitiva sopratutto nelle prime 5-6 posizioni con formazioni che per primeggiare ingaggeranno a suon di decine di migliaia di euro atleti di qualità tagliati fuori inevitabilmente fuori dalla lega pro, non è più la serie D di 15-20 fa dove era facile giocarsela tutti gli anni.
      Quindi lasciamo stare per favore le accuse di pessimismo e disfattismo, e cerchiamo con realismo di guardare in faccia la realtà, ripeto spero di sbagliarmi ma la vedo molto dura che il Forlì riesca a lottare per il primato fino alla fine, poi siamo tutti tifosi e alla partita remiamo tutti dalla stessa parte.
      Saluti Carlo.

      Elimina
    4. tu caro carlo parli per ipotesi ... e poi un pò più di linearità nei discorsi non guasterebbe della nuova gestione prima dici : " Aspettiamo di vedere che compagine mettono in piedi poi daremo una valutazione" ... poi dici: " non sarà il nuovo corso di questa società a farci vincere il campionato di serie D, ci vuole ben altro sia a livello economico che a livello di competenze tecniche" ... io credo che come sempre i conti si facciano alla fine.

      Elimina
    5. Concordo di nuovo con Carlo. A Marco rispondo che mi pare del tutto normale preferire la Lega Pro alla serie D... con tutto il rispetto per le idee altrui, dire che è meglio giocare in D perchè c'è più pulizia, mi pare che ricordi la favola della volpe e dell'uva.

      Elimina
  51. diverse squadre di C hanno usato lo stratagemma di presentare l'iscrizione incompleta di fideiussione in modo da avere tempo fino al 15/7 per mettersi in regola; in pratica guadagnano 15 giorni di tempo con la speranza di risolvere i loro guai.
    L'avete già detto voi, è uno schifo colossale !!!
    figc, lega pro,ecc gestiti da banditi !!!!

    Su Personè ho avuto notizie più che discrete. Ancora un po' grezzo, ma ragazzo sempre pronto, sempre sul pezzo e voglioso di fare carriera.
    Ribadisco la mia speranza di non vedere NESSUNA faccia dello scorso anno !!!!!!!!! Unica eccezione la farei per Riky Casadei.
    ……. invece purtroppo leggo sui giornali che Cangini starebbe lavorando su qualche confema (es.: hamlili,drudi,casini,catacchini).
    Spero proprio di NO !!!!! Questi fenomeni li ho già visti un anno ; basta così !!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non capisco come mai Cangini si fissi con uno come Fantini che ha ampiamente dimostrato di essere arrivato..fargli fare la serie D lo reputo davvero troppo..sul giornale ha detto che aveva anche una offerta dalla lega pro...lasviamolo libero fino a metà agosto...voglio proprio vedere la lega pro che se lo prende..come Drudi..rimango solo in caso di lega pro ?? ti sei x caso dimenticato dove eri finito due anni fa ??? sempre più dell'idea che questo branco si smidollati presuntuosi non meritino nulla..lasciamoli a piedi...piu di uno tornerà chiedendo asilo..

      Elimina
    2. penso che far nomi e cognomi sia antipatico..abbiamo 1 d.s.e 1 allenatore e dobbiamo avere fiducia.poi che sia tutta colpa dei giocatori la retrocessione non sono mica convinto.con 1 Allenatore normale ci saremmo salvati comodamente.esempio 1a partita con la reggiana si vince 1a0 con fortuna..va be vai a Piacenza e cambi tutta la difesa...poi porcate su porcate vai a Teramo con 3 punte e prendi 3 gol in contropiede, ogni cambio di allenatore ha creato sempre + danno e spaccato lo spogliatoio in tante frazioni...con Gadda e diverso questo e 1 allenatore e ve ne accorgerete.

      Elimina
    3. Concordo con cico: i giocatori sono gli ultimi colpevoli della retrocessione. I primi colpevoli sono arbitri e cambi di allenatore (e quindi società e dirigenti).

      Elimina
  52. Hahahaha grande Andrea la segno! !!

    RispondiElimina
  53. Possiamo stare tranquilli, saremo in lega pro senza dovercela giocare in serie D.La partita Savona - Teramo ( dichiarazione di Palazzi ) sarà stralciata dall'inchiesta per arrivare prima alla sentenza e permettere di far partire la B con gli organici al completo.Savona e Teramo saranno retrocesse all'ultimo posto ecosì Gubbio e Forlì reintegrate automaticamente . Poi cmq ci sono anche L'Aquila e Santarcangelo. . . !

    RispondiElimina
  54. Ah,dimenticavo che Savona e Teramo saranno retrocesse all'ultimo posto perché coinvolti direttamente dirigenti delle due società.

    RispondiElimina
  55. dove lo hai letto Claudio?? fosse vero...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. gianluca ... claudio ha ragione da vendere ... tramite registrazioni telefoniche il teramo ha comprato la partita con tanto di cifra (30.000 euro) e il savona già salvo dall'ultimo posto gliel'ha venduta ... e i compratori e i venditori sono un presidente e un direttore sportivo ... a casa mia 1+1 fa sempre 2 ... per non parlare dell'aquila il cui direttore sportivo ha comprato dozzine di partite per la camorra e 4 giocatori del santarcangelo coinvolti anche loro ... come ci si dovrebbe comportare per fare pulizia??? ... fare finta di niente??? ... la federcalcio ha comunicato che sarà durissima con inasprimento delle pene tramite modifiche delle normative vigenti ... io dico che è il minimo.

      Elimina
  56. Sarà..... Spero che sia come dite voi. Dovrebbe essere così in un paese civile, io però ne ho viste parecchie di robaccie mascherate da pulizia sia calcistiche che politiche....se permettete mi fido poco...
    A proposito alla presentazione del nuovo Parma parlavano già di ripescaggio....tanto per gradire. ..

    RispondiElimina
  57. è questo il punto... sono ovviamente d accordo con Claudio e con Marco, ma ..... siamo in un paese civile?? è questo che mi fa preoccupare. Non credo più in quelle brutte figure che governano il mondo del calcio. Se ci fosse davvero serietà e voglia di fare pulizia ci spetta come minimo l Europa Leage

    RispondiElimina
  58. Dirty soccer a parte, oggi sul giornale si parlava di possibile revisione del fondo per il ripescaggio a seguito della sfiducia assegnata a Macalli durante l'ultima assemblea di Lega Pro: se una speranza c'è, passa attraverso la revisione della quota del fondo, non certo per le retrocessioni d'ufficio che non ci saranno.

    Noto in diversi commenti molta acredine nei confronti dei giocatori della passata stagione: se Cangini sta trattando le loro riconferme un motivo c'è, ovvero il fatto che qualunque giocatore della scorsa stagione sarà comunque più forte di ogni futuro arrivo se il Forlì farà la serie D.

    Molti dimenticano che siamo retrocessi per uno sputo ed a causa di numerosi torti arbitrali, oltre al cambio di tre allenatori che di certo non aiuta una squadra ad amalgamarsi: alcuni giocatori dello scorso anno in Lega Pro hanno dimostrato di starci alla grandissima, i nomi li sapete già e li ho già fatti altre volte.
    Per non parlare dei due attaccanti che, in una squadra di alta classifica, avrebbero segnato il doppio delle reti fatte nel Forlì.

    RispondiElimina
  59. Filippo queste sono tue opinioni e come tali, come le mie e quelli di altri passeranno alla prova dei fatti:
    Ovvero, se sono tutti sti fenomeni, con 56 squadre di lega pro, con una media di 23 o 24 giocatori per squadra, qualcuno che se li prenderà, visto che sono così forti, ci sarà.
    Invece io rilancio il fatto che non più di 3 di quelli sotto contratto col forli troveranno una lega pro...potrei anche spingermi a 2 ma sarebbe troppo rischioso dato che penso melandri una C tipo pro piacenza o simili la trovi..da come leggo..
    Poi se pettarin trova la C parto da modena con una cassa di lambrusco a testa e anche una botte di aceto balsamico

    RispondiElimina
  60. Credo che Andrea abbia ragione..io tutti sti fenomeni non li ho visti..per me non se li prende quasi nessuno..a conferma del fatto che saranno buoni giocatori da D ma poca roba in C..speriamo in Palazzi altrimenti per rivedere la Lega pro a Forli temo passino molti e molti anni..

    RispondiElimina
  61. sicuramente ognuno di noi,ha le sue simpatie e antipatie, in tanti volevano Poletti in biancorosso, si è accasato a meldola, e i tanti innamorati di Semeraro retrocesso quest'anno con il Borello.....1 solo grido FORZA GALLETTO.

    RispondiElimina
  62. Non c'erano fenomeni nel Forlì dello scorso anno: c'erano una stragrande maggioranza di giocatori scarsi che hanno abbassato la qualità media della rosa, e quei 5-6 buoni giocatori per la Lega Pro che hanno contribuito a tenerci a galla fino quasi a salvarci.
    Quindi io faccio una netta distinzione tra la maggioranza dei giocatori (che erano scarsi e da serie D), ed alcuni giocatori che invece hanno fatto quanto e più del dovuto.
    Poi se non vengono considerati forti neppure i due attaccanti che hanno fatto 22 gol in una squadra di bassa classifica, allora mi chiedo quale parametro si deve considerare per giudicare forte un attaccante se non basandosi sul numero dei gol che ha segnato.

    RispondiElimina
  63. ragionando mi viene da dire che Filippo non ha torto, Melandri, Docente, Cappellini; Catacchini a mio avviso in Lega Pro ci stanno in ogni modo e maniera. Sul discorso pelle invece, vista la stagione trascorsa do ragione a Massimo, aria, piazza pulita e ripartire con gente che, se non fenomeni "non dormano alla notte se abbaimo perso!". Questo vorrei... Kalle, Sozzzi ecc non li avremo più, ci metto dentro anche Maresi e Meme Valentini... gente che ho visto piangere quando si perdeva... Per irpartire occorre questo, l anima che i giocatori di quest anno non hanno messo (se ce l hanno...)

    RispondiElimina
  64. la squadra che ha battuto il Porto Tolle anno scorso avrebbe polverizzato il p.piacenza..con la cattiveria..grinta..e svettole..questi hanno girovagato x il campo...cercando la fine della partita e guidati da 1 incopetente.e diro'di piu chi capisce di calcio x fare 1 Bernacci in condizione ci vogliono 5 Morga..

    RispondiElimina
  65. x fortuna che non avevano mercato:Drudi all'ancona, Fantoni Mantova, pettarin Padova,cata e doce vicino al S .Arcangelo, Fantini vicino al P.Piacenza,casini aversa, Reato vic.all'Arezzo.......voci...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io vedo solo con le firme e i contratti depositati, a scrivere sui giornali sono buoni tutti, specialmente x farsi pubblività...

      Elimina
  66. Se non riusciamo a trattenere neanche quel po di buono che ci può servire per la serie D, o non c'è un progetto credibile o non ci sono gli ingaggi adeguati o addirittura ne l'uno e ne l'altro.
    Saluti Carlo.

    RispondiElimina
  67. Macalli e il consiglio della Lega Pro si sono dimessi! Che sia l'inizio di un futuro migliore?

    RispondiElimina
  68. Sarà ma se non ci riprendono in legapro la vedo grigia..fiducia senz'altro in Cangini e Gadda ma mi sembra che i quattrini siano pochini cosi ad occhio..

    RispondiElimina
  69. signori il mercato è fermo ... per via del "dirty soccer" ... tutte quelle squadre coinvolte e quelle che potrebbero giovarne ... sono in una sorta di comprensibile immobilismo.

    .. e fatela finita di fare sempre i conti nelle tasche degli altri!!

    RispondiElimina
  70. Manuel Nocciolini grande acquisto. questo è veramente forte.lo visto anno scorso 6.7 partite ed è 1 bravo giocatore. bravo Cangio....

    RispondiElimina
  71. Per quanto riguarda le voci di mercato dei giocatori del Forlì, segnalati da Cico, vorrei dire che possono anche accasarsi presso squadre di lega pro uno in qua e uno in la, (poi bisognarà vedere i vari Fantoni, Pettarin, Casini Reato ecc. quanti minuti giocheranno) ma il problema è averli avuti tutti insieme !!!!

    RispondiElimina
  72. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina

Dì la tua