lunedì 4 novembre 2013

Esonerato


Lo ha annunciato TuttoLegaPro alle 20.32, mentre era ancora in corso la riunione dei soci biancorossi.

F.C. Forlì Srl comunica di aver sollevato in data odierna, com grande rammarico, Attilio Bardi dal ruolo di guida tecnica della squadra. Il gruppo è stato temporaneamente affidato al vice Richard Vanigli. A Bardi vanno i ringraziamenti di tutto il club, per i bellissimi risultati conseguiti col suo apporto

Arriva Cuttone. 

14 commenti:

  1. giusto così! Anche solo per dare una scossa alla squadra, idee nuove... almeno provarci! Grazie di tutto mister

    RispondiElimina
  2. Certo che Bardi e Petrascu via lo stesso giorno fa un certo effetto. Si chiude un'éra oggi

    RispondiElimina
  3. Bardi grazie di tutto ma a questo punto è giusto e doveroso provare a cambiare pagina.

    RispondiElimina
  4. in tv san marino hanno vedere il copia incolla del sito tuttolegapro e parlano "voci" "indiscrezioni" di agatino cuttone.
    Non so se sia vero ......

    grazie a mister Bardi . per sempre nella nostra storia e nei nostri cuori.

    in bocca al lupo a seba. Ultimamente non ha fatto e dimostrato nulla. Buon viaggio per imola.

    Chiunque arrivi in panchina domani, VOGLIAMO 11 LEONI !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    PRIMA DI PERDERE UN PALLONE DEVONO SPUTARE SANGUE !!!!!!! DA DOMANI FINO A MAGGIO !!!!!!!!!!!
    NON MOLLIAMO !!!!!!!!!!! FORZA FORLI !!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  5. ho visto adesso il tuo link.
    Quindi sembra sia vero dell'arrivo di Cuttone !

    in bocca la lupo a lui, buon lavoro e pugno di ferro !!!!!!!!
    basta pacche sulle spalle !!!!!! DEVONO LOTTARE !!!!!!

    RispondiElimina
  6. Non riesco a salutarti solo così, di certo lo farò di persona, forse come ormai fanno in pochi, ma tu per me hai rappresentato tanto nel bene e nel male e questo tu lo sai perché il nostro e' stato un rapporto sempre vero, schietto, sincero forse a volte anche troppo per molti, ma non per me che con te sono cresciuto sia come calciatore che come uomo. E proprio come uomo che ho capito alla fine dell'anno scorso che il ciclo era finito, che qualcosa nel meccanismo si era inceppato, che forse era meglio dire basta. Lo stesso consiglio lo avevo dato anche a te, ma non mi hai ascoltato e non condividendolo lo ho accettato perché in fondo capivo che Forlì per te , come per alcuni di NOI, era la tua casa il tuo amore la tua passione. Oggi è un giorno molto triste per me, per NOI, per quelli che insieme a te hanno fatto la Storia, e questa nessuno la può cancellare. La cosa buffa che mi è capitata stasera che mentre spingevo il tasto per inviare il messaggio a mordi con su scritto ...ciao mordo hanno esonerato il mister, sono molto triste e dispiaciuto, dall'altra parte mi arrivava in contemporanea il suo messaggio che diceva: esonerato il nostro mister attila...ripenso agli anni con lui e mi dispiace un sacco...!
    Strano? No per niente, perché NOI siamo uguali, abbiamo dentro quella cosa che solo pochi possono capire, vero Kalle, quel sentimento per una maglia che abbiamo coltivato nel tempo ed Attila ogni giorno innaffiava e curava nei migliori dei modi, sbagliando ma sempre con grande amore e rispetto, quello che porterò sempre a lui.
    Ora si volta pagina, per tutti e due, per te Mister che avrai modo di staccare dedicandoti alla tua splendida famiglia aspettando la tua prossima sfida che ti auguro arrivi prima possibile, e per te Forli che sei davanti ad una salita molto tortuosa, ma in cima a questa c'è il traguardo più bello ed importante della tua storia, forse ancora qualcuno non l'ha capito! In bocca al lupo ! Ciao Attila ti voglio bene! Il tuo capitano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grande Marco !!!!
      non occorre aggiungere altro.
      ........ quanto ci manchi ....!!!!!!!

      Elimina
  7. beh qualcosina mi viene da dirla ( e mi tolgo qualche sassolino):
    si è voluto esonerare il Mister perchè cacciare a casa un buona parte di squadra costava troppo ed era impossibile ma sarebbe stato giusto!!
    il Mister ha fatto di tutto e di più cosa che i giocatori o almeno una buona parte non ha fatto.... di chi mi riferisco? beh di tutti quelli che ad esempio domenica ( ma da un bel pò di domeniche) invece di correre e dare l'anima per la maglia che indossano, camminano e sembrano indolenti!! quindi bisognerebbe che qualcuno si facesse un bel pò di esame di coscienza!
    Sozzi l'anno scorso correva tantissimo ed era il più vecchio!
    ho visto passare a FORLI' calciatori che in campo davano TUTTO : CALDERONI, BUONOCORE, SOZZI, MORDINI, VANIGLI per citarne qualcuno, che si incazzavano sul campo davano rabbia grintae volgia di vincere: VETERANI!
    ora vedo gente scialba e priva di motivazione ( non parlo di tutti ma della maggior parte)
    NOI VOGLIAMO GENTE CHE LOTTA, SEMPRE FINO ALLA FINE!!!!
    BARDI CREDEVA NELLA MAGLIA! PER ME OGGI E' UNA BRUTTA GIORNATA!
    Forse i calciatori non credevano in Attila! ma molti di noi non hanno mai smesso di crederci!
    Arrivederci Attilio: cocciuto, superstizioso, grintoso Mister!!!
    GRAZIE
    Alessandro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alessandro sei un grande !

      Elimina
    2. Bellissimo il pensiero scritto da Alessandro ci voleva propio.

      Elimina
  8. Riguardo a Cuttone dico solo una cosa: costa tanto e ha una collezioen di esoneri da paura!
    a questo forlì c'è bisogno di uno che svegli i giocatori e gli dia GRINTA!!!
    per fare un esempio ( per fare capire a che soggetto mi stia riferendo) uno alla Castori o Cosmi!
    una Squadra piena di giovani a mio avviso ha bisogno di gente così!
    una mia idea, poi per carità cuttone ha salvato parecchie squadre ma non ha mai vinto nulla e ripeto dicono che voglia parecchio!

    RispondiElimina
  9. D'accordo con Alessandro. Non sono in discussione le capacità (ampiamente dimostrate) e l'attaccamento alla maglia (idem) di Bardi, ma la situazione che si era venuta a creare e che, al di là delle responsabilità, necessitava in qualche modo di una svolta radicale, per quanto dolorosa. Come ha spiegato Sozzi (chi meglio di lui...), bisognava probabilmente prendere atto prima della fine del ciclo e voltare pagina già in estate. Lo si è fatto ora, dando l'addio nello stesso giorno al mister e al bomber di questi anni: un giorno triste, ma il Forlì già domenica torna in campo e speriamo che la strada scelta sia quella giusta, anche perché c'è ancora tutto il tempo per risalire la china. Certamente i giocatori adesso non hanno più alibi e, al di là dei loro limiti e dei rinforzi che dovranno arrivare, devono cominciare da oggi a sputare sangue come finora non hanno fatto. Intanto, un GRAZIE DI TUTTO a mister Bardi e, nonostante sia finita un po' così, al bomber Seba
    P.S. al di là dell'ufficialità, siamo sicuri di Cuttone o ci sono ancora in ballo delle alternative?

    RispondiElimina
  10. Cuttone in sede in questo momento. Se trova l'accordo economico (ma mi risulta che chieda parecchio, e anche qualche giocatore a gennaio), è lui. Altrimenti credo Cancelli. Alle 16.30 conf stampa Pedroni-Casadei ma non daranno il nome del nuovo allenatore

    RispondiElimina

Dì la tua