mercoledì 20 gennaio 2016

Froci nel 2016



Premessa: sono contrario all'equiparazione da parte dello Stato del matrimonio omosessuale a quello etero, figuriamoci l'affidamento dei figli. E' una opinione legittima e non è certamente questo il luogo per discuterne. E' invece questo uno dei tanti luoghi per discutere di quanto accaduto a Napoli ieri sera tra Sarri e Mancini. La mia opinione è che un professionista pagato non so quanto - un milione di euro all'anno? 750mila? - dovrebbe avere la cultura minima per utilizzare altri termini quando è nervoso o intende insultare qualcuno. Non è più un'offesa dare dell'omosessuale a qualcuno neppure al bar a Forlimpopoli (non in tutti almeno), e non lo è più da qualche anno. Sarri - con quel che guadagna e per il ruolo che ricopre, non solo quello pubblico ma anche quello "interno" essendo l'allenatore cioè il maestro di un gruppo di 25 ragazzi tra i 18 e i 35 anni - doveva aver avuto l'intelligenza, già da qualche anno, di capire che vive nel 2016 in un mondo nel quale l'omosessualità è ormai accettata da tutti e da tempo. Non si insulta più qualcuno dandogli del "negro" così come non si insulta più qualcuno dandogli del "frocio". Le abbiamo superate queste cose e se lui nella sua testa non l'ha ancora fatto ("Ero nervoso" non è una giustificazione per questo, perché il momento di tensione semmai tira fuori comportamenti istintivi) farebbe bene a lavorarci su con qualcuno di bravo.



Due "se".
Se io fossi il presidente del Napoli e pagassi non so quanto un professionista, non accetterei un comportamento del genere. Ma neanche per sogno.
Se io fossi vicino alla panchina di Gadda e a fine partita quest'ultimo cominciasse ad inveire contro l'allenatore avversario urlandogli "frocio" e "finocchio", bè, garantito che mi vergognerei e anche parecchio.

8 commenti:

  1. Concordo, nulla da eccepire: Sarri ha fatto veramente una magra figura anche se, come tecnico, vale molto ma molto più di Mancini.

    RispondiElimina
  2. sarri ha sbagliato..ma 'il Mancio' è solo un ipocrita di m****!!anni fa su una lite tra 2 calciatori disse-giustamente-che sono screzi che ci stanno e devono rimanere nel campo...ieri invece s è lamentato... coerente!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' così difficile capire la differenza tra dire " stupido, ti aspetto fuori che ti riempio di botte" e pronunciare parole che descrivono una razza, un orientamento sessuale con l'intento di offendere la persona dicendo che egli fa parte di quella razza e di quell'orientamento sessuale? Ti sembra che Sarri abbia semplicemente detto a Mancini "vaffanculo" oppure la parola che ha usato è figlia piuttosto di un'idea che Sarri ha di certe persone con un definito orientamento sessuale? E' qui la differenza che si finge di non voler capire.

      Elimina
    2. più che descrivano ... etichettano

      Elimina
    3. mancini ha fatto solo bene a dire pubblicamente quello che è successo ... è ora di chiudere con 'ste storie ... se poi è un ipocrita sono affari suoi.

      Elimina
  3. Analisi perfetta Riccardo, secondo me. Bravo. Più o meno gli stessi concetti ho cercato di discutere coi miei ragazzi stamattina a scuola...chi ancora non distingue tra una banale lite e l'uso di epiteti con chiaro intento omofobo o razzista ( non so, avrebbe potuto aggiungere intanto che c'era " sporco negro, figlio di ebreo...) allora costui è ancora molto lontano dalla civiltà. E soprattutto allenare è anche e soprattutto educare. Come te, mi vergognerei a farmi "educare" da costui. E basta per favore con tutte le storie di Sarri che è caduto nell'imboscata di coloro che non sopportano l'uomo senza quarti nobili. Basta.

    RispondiElimina
  4. frocio o finocchio non sono insulti ... sono etichette distorsioni sono versioni brutali del sostantivo omosessuale e risultano offensivi soprattutto a tutti quegli idioti che le pronunciano.

    RispondiElimina
  5. Sarri ha sbagliato c'è poco da dire

    RispondiElimina

Dì la tua