lunedì 14 dicembre 2015

Il Forlì in officina



In arrivo l'ex Rimini Spinosa, centrocampista di 24 anni di stanza a Gualdo. Non è un fuoriclasse ma di fianco a Capellupo servirà eccome visto l'appannamento dei due baby Enchisi e Tentoni. E a gennaio SandroCan porterà un '98 di prospettiva: nel senso che possa fare scuola nei cinque mesi a venire per essere pronto e vincente l'anno prossimo.



Battezzato il primo posto del Parma, resterebbe la possibilità di attaccare il secondo. A me sembra che questo Forlì farà parecchia fatica a tenere il passo di Altovicentino e Delta. Per essere davvero competitivi servirebbero un terzino sinistro, una mezzala davvero forte com'era Berretti e un grande centravanti. Nel frattempo continua a sembrarmi una follia tenere Nocciolini emarginato in fascia: un po' perché si intristisce, un po' perché sta vivendo una di quelle stagioni in cui trasforma in oro ogni pallone che tocca quindi facciamogliene toccare tanti, un po' perché Personè è un centravanti affidabile ma in questo Forlì sarebbe, probabilmente, un grande dodicesimo uomo.

10 commenti:

  1. Perdonate la domanda ma arrivare secondi cosa conta? Non ci sono i ripescaggi e neanche i playoff, giusto?
    In caso di eventuali immaginari ripescaggi ci vogliono gli sghei, i soldi, il cash non conta una cippa arrivare secondi terzi quarti ecc.. Arezzo docet

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 2013-2014 - 3° nel girone E della Serie D. Perde il quarto turno dei play-off nazionali contro l'Akragas ma viene ripescato in Lega Pro a completamento organici.
      Semifinalista di Coppa Italia Serie D.

      Elimina
    2. ci saranno sia i play off che i ripescaggi perchè in lega-pro tutti vogliono tornare ai tre gironi di 20 squadre ...a breve la decisione ... e comunque noi dobbiamo fare l'ossatura della squadra per il prossimo anno al di là della categoria .. e da casa mia gratifica di più arrivare secondi che terzi o quarti.

      Elimina
  2. hai detto bene master su ciò che ci servirebbe in squadra per completare l'organico ... ma se così fosse potremmo allora attaccare il parma anche se il distacco è già considerevole ... e sono convinto che la lotta tra noi l'altovicentino il rovigo e il san marino ci sarà sino alla fine ... non le vedo così costanti nei risultati ... noi stiamo pagando quella stramaladetta rincorsa ... ma mi fido sia della squadra che di tutto il resto e credo al mister quando dice che abbiamo ancora ampi margini di miglioramento.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io credo che con quei rinforzi saremmo al livello di Altovicentino e Rovigo. Così siamo inferiori e arrivare alla fine tenendo questo ritmo è lunga

      Elimina
  3. Condivido la tua opinione su Nocciolini,va tenuto bello caldo, motivato e libero di giocare dove meglio sta....ma per noi tifosi è facile.
    Sui rinforzi non ho un'opinione chiara.
    I playoff come obbiettivo sono alla nostra portata, la formula è molto macchinosa, entri anche da quinta classificata ma poi ti toccano tante partite fuori casa per arrivare alla finale.
    Il secondo posto ti garantisce meno partite e le prime in casa.
    Forse forse aveva ragione chi diceva di puntare alla Coppa Italia con più determinazione...le 4 semifinaliste entrano di diritto nella fase finale dei playoff.
    Io credo che il nostro Sandrocan sappia bene come muoversi e guarderei bene in Eccellenza dove puoi pescare senza svenarti.
    La lepre sta scappando e forse non la prendi più.....ma il Forlì tranne le ultime due partite ci è piaciuto per grinta possesso fraseggio e potrei continuare....non è un bluff, deve solo rifare benza.

    RispondiElimina
  4. Se va come deve andare il 22 in assemblea ci saranno almeno 6 ripescaggi....

    RispondiElimina
  5. Veramente le società stanno chiedendo che le retrocessioni siano solo tre. Più nove promozioni, totale 60. Senza ripescaggi.

    RispondiElimina
  6. Leggi bene il programma del candidato favorito...

    RispondiElimina
  7. :-) grazie, ero rimasto indietro...

    RispondiElimina

Dì la tua