mercoledì 2 dicembre 2015

Ciao Pippo


Finisce il 1° dicembre l'esperienza di Filippo Baldinini al Forlì. Il centrocampista torna da dove era venuto, alla Sambenedettese che sta vincendo il girone F (+7 sul Fano) della serie D. E' stato lo stesso Baldinini a chiedere la cessione stamattina a Cangini, che ha accettato senza battere troppo ciglio: tra gli 'over' biancorossi era probabilmente l'unico cedibile senza troppi traumi. Gadda sembra infatti abbastanza indirizzato a scegliere i tre 'vecchi' davanti nelle partite importanti, mentre in mediana Enchisi e Tentoni hanno dimostrato di poter giocare insieme (a Capellupo) senza sbilanciare la squadra e lasciando intatti i delicati equilibri difensivi. Il Forlì resta competitivo, sostituirà almeno numericamente Pippo (arriva un '98?) e, annuncia Cangini, 'chiude qui il mercato in uscita degli over. A meno di offerte irrinunciabili'.

Prendendo per buono tutto questo non è la fine di niente. Poi è chiaro che cominciare la sessione di dicembre così può spaventare.

29 commenti:

  1. Sinceramente mi dispiace. ...mi è sempre piaciuto per l'atteggiamento e la carica che trasmetteva ai più giovani. Speriamo bene...per me è una grossa perdita, però se lo ha chiesto lui pazienza

    RispondiElimina
  2. Forse l'ambiente forlivese non gli è piaciuto e la prospettiva di poter giocare quasi sicuramente in lega pro il prossimo campionato hanno avuto la meglio, io non mi sarei lasciato tentare da certe speculazioni, comunque in bocca al lupo.
    Saluti Carlo.

    RispondiElimina
  3. mi dispiace. Non abbiamo un altro centrocampista con le sue caratteristiche/personalità.
    … Però se lo ha chiesto lui …… in bocca al lupo Pippo !

    FORZA FORLI' !!!!!!!!!

    RispondiElimina
  4. Mah,difficile commentare questa cessione,speriamo solo che non sia la prima di una lunga serie . . . ! A quel punto anche per un fedelissimo come me (che c'era anche in promozione : ma lì si stava ricostruendo) sarebbe impossibile tornare allo stadio . . . a tutto c' è un limite !!!

    RispondiElimina
  5. Anche perché il tifoso medio (come si suol dire ) dopo la caterva di errori commessi lo scorso anno, lo sbandierato ripescaggio con relativa festa in piazza,in caso di uno smembramento della squadra comincerebbe a rompersi il cazzo . . . . ! Sarebbe utile mantenere questa ossatura da rinforzare il prossimo anno e nel frattempo cercare di rinforzare un minimo la società. Dov'è l'onnipresente assessora allo sport,se ha finito di aiutare il basket potrebbe dare una mano anche al derelitti Forlì calcio,o no !

    RispondiElimina
  6. Personalmente non lo consideravo il miglior centrocampista. Un buon interditore, anche se qualche goal l'ha segnato.
    Però mi dispiace questa cessione...

    RispondiElimina
  7. La Società può far poco se a chiedere la cessione è il giocatore.
    Certo,se non voleva privarsene doveva "motivarlo" a restare,quindi a parer mio giusto lasciarlo andare.....peccato!
    Se a questo punto si lavora per cercare un degno sostituto...bene.
    Io aspetto prima di giudicare,il gruppo c'è e va mantenuto il più possibile in prospettiva.

    RispondiElimina
  8. Anche in un campionato 'normale' non esistono giocatori incedibili, figuriamoci quest'anno quando il torneo appare già segnato in partenza.
    Non ho mai risparmiato critiche alla società per la malagestione della stagione passata, ma se quest'anno si verificassero cessioni non avrei nulla da rimproverare.

    RispondiElimina
  9. E qui da un certo punto di vista a mio modesto parere sbagli. Questo é l ennesimo anno fondamentale abbiamo finalmente un direttore sportivo infallibile un allenatore che per la serie d é un lusso e un gruppo di calciatori sui quale costruire un futuro GLORIOSO. Per questo sarebbe assurdo Dover partire di nuovo da zero l anno prossimo. Aggiungo anche che l entusiasmo ed il bel gioco potrebbero portare anche qualche nuovo socio altra tappa fondamentale. E a proposito di soci uno grossa perdita per capacita ed entusiasmo a mio avviso é stata quella di Bellini, non c e modo di ricucire???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No Bellini è andato

      Elimina
    2. Secondo me, il professore ha una bella paura che il Forlì compia il miracolo :-))) meglio disfarsi dei giocatori bravi.......

      Elimina
    3. Sì biancorosso, sarei tristissimo se il Forlì vincesse il campionato quest'anno.

      Elimina
    4. comunque al di là della tua battuta ... nei tuoi commenti compare spesso se non sempre il parma ... e il cinismo con cui ne parli senza mai una parola di incoraggiamento o di ottimismo sulla nostra squadra portano a pensare quello che biancorosso ha riportato ... e tutto questo oltre la rivalità dialettica che ci contraddistingue.

      Elimina
    5. Quello che tu scambi per 'cinismo', è semplicemente disillusione: significa guardare in faccia la realtà per quella che è, e non per quella che vorrei che fosse.
      La storia sportiva del Forlì, recente e passata, mi ha insegnato ad essere pragmatico e ad a tenere i piedi ben piantati a terra.

      Elimina
  10. É andato ma ogni volta che parliamo del Forlì mi sembra di vedere ancora una luce negli occhi. A me piacerebbe un ritorno e magari con cariche di rilievo..

    RispondiElimina
  11. Cari galletti vallespluga credere che quest anno il parma perda il campionato è come credere che gli asini volano!!! E tanto già lo sooooo....che l' anno prossimooooooo................aleale ooooo!!!! AHH domenica siamo anche su radio uno!! L'Emilia-Romagna ha solo una squadra!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. .. tu non hai bisogno neanche di volare ... cammini regolarmente a quattro zampe ... si scrive volino e non "volano" ... devi sapere che il congiuntivo non è una malattia degli occhi!! ... sparisci e torna a settembre asino!!

      Elimina
    2. Bravo Marco !!! Ben apostrofato quel SOMARO !
      COMPLIMENTI PER LA PRONTEZZA

      Elimina
    3. Marco spettacolo!!...Ne è comparso un'altro....cazzo ci temono!

      Elimina
    4. No andre..é che a parma stan gia pensando alla lega pro. Sforzini sansovini e gentaglia varia. Io non dico che lo perdiamo ma nemmeno penso sia giusto pensare all anno prossimo. Va bhe..lo saprá la mia societá:) questo per dire che ci stiamo un po annoiando :):)

      Elimina
    5. Hai ragione. ..non è bello vincere facile.

      Elimina
    6. Io non voglio vincere facile..ma ammetto che piu vado avanti e piu fa meno paura questo campionato. Mi dissocio dal mio compagno tifoso lo sai, ma ammetto allo stesso tempo che squadre in grado di metterci in difficoltá non ne vedo. Detto questo voi state facendo un grandissimo campionato.

      Elimina
    7. Tutti ve ne danno merito..

      Elimina
  12. Risposte
    1. Di al tuo amico che Domenica un asino volante lo può vedere davanti la panchina del Ravenna in pantaloncini e maglietta a maniche corte.

      Elimina
    2. sicuramente quello stupidotto che sta in piedi davanti alla panca del ravenna domenica attuerà una tattica suicida invece di fare le barricate come nel derby.

      Elimina
  13. Certo che domenica allo stadio di Parma ce ne saranno di somari !Partendo dall'allenatore del Ravenna, ai giocatori del Ravenna stesso (veramente scarsi) e per finire a quel tifoso che si firma Unknown che non conosce nemmeno la grammatica italiana e che pretende di parlare !!!

    RispondiElimina

Dì la tua