martedì 29 settembre 2015

C'è Kalle per te - Con che spirito?


Kaliniccimo Kalle, bentornato. Abbiamo vissuto un'estate che neanche Freddy Krueger durante la quale ti ho lasciato in pace sul tuo eremo a Rovere. Ora però, domani, il Forlì torna in campo al 'Morgagni'. L'ultima volta fu il 30 maggio, 0-0 con la Pro Piacenza che sancì la nostra retrocessione: quattro mesi dopo è cambiato tutto e non è cambiato niente. Domande da feticista del dolore: come hai vissuto le vicende extrasportive dei mesi andati? Ti hanno appassionato? Sei riuscito a digerirle? Io no. Fatico ancora a seguire con trasporto le vicende domenicali. Forse vedere dal vivo partite che valgono tre punti aiuterà. Non so. Per ora c'è molto vuoto. Un pochino di rabbia ormai evaporata come una lattina di Fanta. Disillusione. Ma soprattutto vuoto. Le feste mi disgustano, la serie D mi intristisce, alla vista della mascotte rabbrividisco.
Passerà?

37 commenti:

  1. Lo scrissi qualche tempo fa: come si riuscirà ad appassionarsi, a ritrovare spirito di gioia, a guardare semplicemente una partita sapendo che non contiamo nulla a livello di potere? Consapevoli che chi ruba ed è tra i protetti ( e NOI NON LO SIAMO ) non gli fanno un cazzo? Sapendo che non sei ben visto dai cancheri come Tavecchio, Lotito e tutta l'anonima balordi?
    Come si può sperare in un futuro quando futuro non c'è?
    La volontà di seminare qualcosa c'è stata da parte di una dirigenza a mio avviso ancora troppo inesperta per navigare in questo mare di squali, ma troverà sempre terrenonon fertile.
    Io ho fatto l'abbonamento in tribuna laterale. Ma ogni giorno che passa vedo e sento cose che mi fanno sentire un cretino ad averlo fatto, o meglio un ILLUSO.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse il calcio è sempre stato così, solo che una volta non si sapeva nulla, ora con i nuovi metodi di indagine e la migliore informazione le malefatte vengono a galla più facilmente, solo che poi la cultura mafiosa di questo paese prende il sopravvento e arrivano le sentenze farsa.
      Saluti Carlo.

      Elimina
    2. Esatto, una volta tutto questo malaffare non sarebbe neppure venuto a galla: chissà quanti malghini nella storia del calcio sono rimasti nascosti e sepolti senza che nessuno ne abbia mai saputo nulla, dalla serie A fino ai dilettanti.

      Ricordiamoci sempre che l'unica vittoria di uno scudetto da parte di una squadra provinciale (il Verona) avvenne nell'unico anno in cui fu sperimentato il sorteggio arbitrale...

      Elimina
    3. In ogni caso questi scandali non sono tipici solo del nostro paese: non più tardi di alcuni anni fa, in Germania scoppiò una enorme indagine su decine di partite truccate che portò a numerosi arresti.

      Elimina
  2. Comunque, nonostante lo sconforto che pervade tutti noi tifosi,dobbiamo sostenere questa squadra che sembra molto valida e non fare ricadere su questi giocatori colpe che non sono le loro.Anche se è difficile facciamogli sentire un pò di entusiasmo !

    RispondiElimina
  3. le ferite quando sono ancora sanguinolenti ti condizionano non c'è niente da fare se non aspettare che si rimarginino ... e credo che questa squadra ci possa dare una mano in questa convalescenza che immaginiamo lunga ... ma a nostra volta dovremo scrollarci di dosso questa amarezza che ci sta avilluppando in un bozzo che potrebbe annientarci cercando di sostenerla a nostra volta evitando nei momenti difficili che si presenteranno di fare il piangina di turno e di conservare un minimo di dignità.
    risorgeremo ... ne sono sicuro.

    RispondiElimina
  4. Non disperate, per me la passione per il Forlì, è indipendente dalla categoria, poi aggiungo che non è che ci è stata sottratta la serie A, da questa banda di mafiosi, e sempre per me, un bel campionato di serie D risulterà più interessante che un campionato stentato in Lega Pro.
    Questa squadra mi sembra ben assemblata, anche se è ancora presto per i giudizi, ma credo che ci darà delle soddisfazioni.
    AH! se Gadda fosse stato ingaggiato anno scorso !!!!!!!!! Dove sono quei dirigenti che hanno voluto confermare Rossi !!!!!
    E cmq FORZA FORLI', e come vedrete, come io spero, fra non molto l'entusiasmo, pervaderà di nuovo il Morgagni !!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se Gadda fosse stato ingaggiato lo scorso anno, il Forlì sarebbe salito in serie B in carrozza...sicuro al 100% (risate di sottofondo).

      Elimina
    2. Le "giudizi" che esprime Filippo sul blog,
      Hanno la stessa valenza dell'abilita' di Rossi in panchina !!!!! (un sacco di risate !!!!) Filippo arrenditi, vai a vedere il Bologna !

      Elimina
    3. filippo BASTA !!!!!!!!!!!!!

      Elimina
    4. No Filippo Gadda è davvero bravo, un pomeriggio ti consiglio di vedere gli alkenamenti e vedrai che ti ricrederai anche tu. Fidati. ;)

      Elimina
    5. Gli allenamenti di Rossi erano poca cosa ritmo blando e la domenica se ne vedevano i risultati!
      Non vedo l'ora che sia domenica per vedere dal vivo la squadra. Gadda è una garanzia meriterebbe il professionismo!

      Elimina
    6. Gadda sarà sicuramente un ottimo allenatore per la serie D, dove ha già vinto un campionato col Ravenna, e non discuto questo.
      Quello che mi fa ridere sono i paragoni con gli allenatori del Forlì in Lega Pro, che non hanno alcun senso... tra serie D e Lega Pro c'è un abisso, molto più che tra serie B e Lega Pro. Gadda tra i professionisti ha raccolto solo briciole come tecnico.

      Elimina
    7. Per Massimo Cortini: basta cosa...? Per tua stessa ammissione sei stato uno di quelli che sbraitava contro Rossi in tribuna lo scorso anno... quantomeno un po' più di umiltà da parte tua non guasterebbe, visto che siamo retrocessi dopo l'allegro esonero del tuo mister incompetente.

      Mi dispiace tornare sempre sugli stessi argomenti, ma alcuni qui dentro non accettano di avere preso un granchio clamoroso nell'anno più importante della storia del Forlì.

      Elimina
    8. l'anno più importante della storia del forlì????!! ... ahahahaah ... ma in che anno sei nato???!! ... ahahahahahah

      Elimina
    9. Ovviamente intendevo l'anno più importante della storia degli ultimi 30 anni del Forlì (non ci voleva molto ad arrivarci, ma per chi vuole cercare il pelo nell'uovo ogni riga è adatta per fare polemiche sterili).

      Elimina
    10. ahahahah ... ma quanto sei comico?!? ... ma chi è che vuole cercare il pelo nell'uovo???! cioè ... tu fai una dichiarazione netta e chi la legge dovrebbe indovinare la tua approssimazione???? ... ahahahahah ... ma quanto sei comico???!!

      Elimina
    11. Qua il comico sei solo tu... Ma il brutto è che neppure te ne accorgi, purtroppo per te

      Elimina
    12. ahahahah ... ma non vedi che ribatti come fanno i bambini ... ed è così perché lo sei!! ... non riesci a ribattere concettualmente perche non ne hai la capacità cognitiva! ... qui nel blog non aspettiamo che i tuoi commenti per farci quattro risate ... hanno ragione BIANCOROSSO e gli atri ... ARRENDITI!!! ... ahahahah

      Elimina
    13. Sei un povero frustrato... Non aggiungo altro perché, sinceramente, ti compatisco

      Elimina
  5. Grande Biancorosso! anche io la penso cosi . e poi vuoi mettere quanta soddisfazione nel vincere SOLI contro tutto e contro tutti!! a me è questo che mi da la carica... SOLI CONTRO TUTTO E CONTRO TUTTI
    Non vedo l ora sia domenica !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi aggiungo a Gianluca e Biancorosso, la serie D non mi dispiace. ...tanti derby e speriamo buon calcio...l'Estate mi ha lasciato tanta amarezza, ma non è Forlì che non conta nulla....contro il Palazzo, il potere e certe gerarchie qualunque altra squadra nella nostra posizione contava nulla.
      Lasciamoci alle spalle questa triste Estate e come dice Marco pochi piagnistei....anche fli altri anni non ci regalavano nulla! !!...e certi arbitraggi li abbiamo subiti prima e ne subiremo poi a prescindere dalla merda che ci naviga intorno.

      Elimina
  6. Ero al lavoro, come è andata oggi in coppa Italia anche se interessa poco rispetto al campionato?

    RispondiElimina
  7. filippo sei cocciuto come un caprone ... e mi dispiace ... sono d'accordo con te sul fatto che rossi non doveva essere esonerato a dicembre dell'anno scorso perché rossi non solo non doveva essere confermato ad inizio campionato ma se addirittura non ci fosse stato neanche l'anno prima ci saremmo qualificati per la lega pro senza passare dagli spareggi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. D'accordissimo con te Marco!!!!

      Elimina
    2. Io sarò cocciuto come un caprone...ma tu e biancorosso siete delle vere e proprie CAPRE, come direbbe un famoso critico d'arte.

      Lungi da me criticare il valore di Gadda come allenatore in serie D: di certo per questa categoria è un ottimo allenatore, dato che ha già vinto un campionato col Ravenna proprio in questa stessa serie.
      Ma è il paragone tra la serie D e la Lega Pro che non è proponibile, perchè si tratta di due mondi con differenze abissali, in termini di gioco, velocità ed agonismo.
      Non mi pare che Gadda tra i professionisti abbia mai ottenuto grossi risultati come allenatore, come ha già ricordato 'Gufo bianconero', anzi... quindi il paragone tra Gadda allenatore del Forlì in serie D e gli allenatori del Forlì in Lega Pro sono del tutto improponibili.

      Prendiamo un esempio recente dalla serie A: il grande Castori che ha portato il Carpi in serie A in carrozza, è già stato fatto fuori dopo i primi risultati negativi nella massima serie: questo è un esempio per verificare che per giudicare un allenatore bisogna tenere conto anche della categoria in cui allena.

      Elimina
    3. Castori è stato esonerato per incompetenza da parte della società Carpi non certo perché non abbia le capacità per allenare una compagine nella massima serie. Il Carpi ha affrontato fino ad ora le prime due della classe (Fiorentina e Inter)perdendo di misura (rigore negato contro i viola e perso all'ultimo minuto contro i nerazzurri )Ha pareggiato a Palermo e in casa contro il Napoli; le uniche due pecche sono state contro Sampdoria(esordio in A contro una squadra che aveva affrontato i preliminari di Europa League quindi più avanti con la preparazione )e la Roma .Credo che un calendario più difficile fosse difficile averlo,bisognerebbe dare il tempo di lavorare o quantomeno di capire che tipo di squadre si sono affrontate prima di esonerare tanto per fare....Castori credo abbia tutti i mezzi per allenare in seria A,non gli hanno dato il tempo di dimostrare ciò che vale. P.s. ricordiamoci che allenava il Carpi.....cosa pretendevano i miracoli?!

      Elimina
    4. Scusate per essermi dilungato nell'off topic .
      Ale' Furle'

      Elimina
    5. matteo hai centrato perfettamente il concetto ... e lascia perdere filippo ... è un muro di gomma.

      Elimina
    6. Io Castori me lo ricordo soprattutto in occasione della finale Play-Off Lumezzane-Cesena di tanti anni fa in C1: Castori prese parte alla rissa finale della partita rifilando pugni in faccia ad un giocatore avversario, ed a causa di questo bel gesto si beccò una lunga squalifica durata più di un anno.

      Bell'esempio di sportività, non c'è che dire.

      Elimina
    7. Castori è un allenatore di temperamento, uno che si incazza uno che sprona i giocatori. ...è vero sbaglio' in quell'occasione ma fu provocato e ha pagato a caro prezzo quella leggerezza. ..certo era meglio se comprava le partite ne sarebbe uscito più pulito.
      A me piacciono gli allenatori stile Castori, Firicano.....Rossi tutt'altra persona, non un trascinatore ma l'esonero arrivo' troppo presto, la tifoseria non lo voleva più e mi metto anch'io...poi arrivò Vanigli, che dire, cappella su cappella e fine dei giochi.

      Elimina
    8. Non so Marco, ma sono contento di essere una capra :-)))) le capre sono simpaticissime, alla mia nipotina piacciono molto ! PROPRIO TU NON CAPISCI, su Castori ti attacchu sd un episodio negativo che può capitare,ciò non toglie che Castori sia un ottimo allenatore, su Gadda invece continui a sottolineare che allenare in serie D sia diverso che allenare in legapro sminuendo il lavoro che sta facendo, ma credimi Gadda è sprecato in serie D. Gadda insegna calcio, come già detto, ha carisma, e la giusta dose di disciplina, tutte cose che Rossi non ha !!!! Lo capisci CAPRONE ? Arrenditi !!!!

      Elimina
    9. anche a me le capre sono simpaticissime :-))

      Elimina
    10. Se Gadda si rivelerà un ottimo allenatore per questa categoria sarò il primo a felicitarmene: ma anche se arrivasse a vincere il campionato, ribadisco che la Lega Pro è un'altro mondo e gli allenatori, come i giocatori, si giudicano in base alle categorie in cui si affermano.

      Elimina
    11. Su Castori chiedo soltanto a quali altri allenatori sarebbe capitato di menare le mani a giocatori avversari durante un match: mi pare che sia un unicum in tal senso, e certi comportamenti dimostrano un carattere 'ignorante' e meschino per quanto mi riguarda.

      Elimina
  8. Concordo su Castori, esonerarlo è stata una vera mascalzonata da parte di Sogliano, che sin dal giorno del suo insediamento gli spifferi lo davano lontano dal mister come puntualmente è avvenuto. Poi ragazzi un allenatore, al di là di tutti i discorsi che si li porta il vento, è bravo se vince, ancor di più se riesce ad abbinare anche qualità di gioco, tutto il resto è noia. Gadda è un buon allenatore ma considerLo il più bravo capitato a Forlì mi sembra eccessivo ed ingiusto nei confronti, dico Bardi, di chi comunque ha scritto la storia del calcio biancorosso. Gadda, al di là di un inizio incoraggiante, deve, e spero lo dimostri, ancora meritare di entrare nel ristretto novero dei "grandi" del Forlì. Chiudo con Castori, guardate il suo curriculum e poi parlate. Avrà un carattere a volte focoso ma è un uomo vero, nel bene e nel male, un trascinatore, un vincente che meritava un epilogo di carriera (in serie A) diverso da quanto gli ingegneri nuovi di Carpi gli hanno riservato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo sul fatto che Gadda sarà anche un ottimo allenatore per la D, ma deve ancora dimostrarlo, quantomeno a Forlì.

      Elimina

Dì la tua