sabato 23 maggio 2015

Salviamoci la pelle



Andata playout al Garilli contro il Bettola altrimenti detto Pro Piacenza. Inizio alle 15, qui commentiamo la partita.

Che il destro di Djuric sia con noi. Loro hanno il carisma e l'attitudine al successo del concittadino più illustre, Pier Luigi Bersani detto Gargamella.



Novità clamorose di formazione dal sito del Forlì: Firicano e compagnia hanno preso per il culo tutti su Docente che gioca dal primo minuto. Non c'è invece Catacchini, quindi Jidayi centrale e Pastore terzino.

Pare sia un errore di chi mette la formazione sul sito. Cominciamo bene. Dovrebbe giocare Rosafio e ovviamente Catacchini, fuori Hamlili. Formazioni corrette finalmente: Morga con Melandri, Cejas neanche in panchina, il telecronista di Sportube fa un'intro epica sperando di somigliare a Caressa poi dice che la giornata è 'nebulosa' e giocano col 'tandem intoccabile Speziale Matteassi Alessandro'. Piove al Garilli.

Squadre in campo. Gara iniziata, possesso Bettola. Arrigoni gioca centrale a centrocampo, Jidayi terzino e Casini mezz'ala destra.

2' angolo per il Forlì. Direttamente fuori sopra alla traversa. Buon avvio del Forlì che pressa alto per non far arrivare palloni puliti ai tre davanti. Intervento tosto di Pettarin in fascia, buon segno il ragazzo c'è.

6' Melandri prova il tiro dell'anno da 30 metri, alto alto alto.

12' Drudi giganteggia su Matteassi. Primo tiro dello spauracchio Alessandro: destro lemme dal limite che si spegne molto a lato del palo destro.

16' primo quarto d'ora del Forlì, ora ha preso campo il Bettola.

18' Stimolato dall'acqua Alessandro si tuffa al limite, per fortuna l'arbitro non abbocca.

Meno errori del solito, dal punto di vista tecnico il Forlì sta giocando una delle sue partite migliori.

21' steso il Micione al limite, ammonito Sall e punizione ghiotta per noi. Tom sulla barriera.

22' prima vera occasione della partita, è ovviamente Melandri che su rinvio di Scotti calcia un bel destro in diagonale. Palla fuori con Alfonso impotente.

23' toc toc, bussa anche Tom: sinistro da 20 metri, alto ma violento, convinto e pericoloso. Meglio noi, meglio noi.

27' altro carpiato di Daniele Alessandro. Se è questo siamo a cavallo.

34' Morga recupera palla, Pastore libera di prima Melandri che calcia di sinistro tra le braccia di Alfonso. Forlì in controllo del match.

35' GOL DI ARRIGONI! Destro pazzesco di Tom col pallone che centra la traversa e si insacca.
BETTOLA 0 FORLI' 1

Primo gol stagionale di Arrigoni che sfrutta un pallone giocato benissimo da Melandri. Siamo in vantaggio al Garilli, ora bisogna arrivare all'intervallo così.

Ma è Pettarin? Avesse giocato sempre così.

40' trance Tom, intervento duro su Alessandro. Giallo.

42' angolo regalato da Sall al Forlì. Grazie.

44' Matteassi pareggia allo scadere. Destro secco dal limite, 1-1.

Si ricomincia. Di là Savona-Gubbio 2-0. Fuori l'impresentabile Sall e dentro Schiavini (segnò il 3-0 nell'unico precedente).

47' abbattuto Morga a centrocampo. Io dopo un frontale così con Sane andrei in ospedale. Ciccio si rialza, forza.

51' terzo tuffo di Alessandro, stavolta in area tra due biancorossi. Abbiamo rischiato ma il ragazzo ha rotto.

52' Schiavini calcia da casa, non scrivete per favore che ha fatto la 'barba al palo'.

Alessandro è entrato in campo nel secondo tempo con un altro spirito, purtroppo.

54' tiro da lontano di Bacher respinto senza problemi da Scotti. Il Bettola attacca.

Si scaldano Capellini, Hamlili e Fantoni.

59' pericolosissimo Alessandro! Il 10 romano manda a vuoto Rosafio ma dal vertice dell'area piccola calcia di collo interno che neanche Muratori.

61' Barba deviato dal limite, angolo.

Calcio di rigore per il Bettola, il telecronista urla 'steso Mirco Drudi'. Ricoveratelo.

62' Alessandro. 2-1 Bettola. trattenuta di Catacchini su calcio d'angolo, decisione da rivedere. Manca mezz'ora e il Forlì è immeritatamente sotto. E' entrato Hamlili per Pettarin, buona prova dell'ex Tolle macchiata dal liscio sul gol dell'1-1.

65' angolo per il Forlì regalato da Sane. Davanti siamo calati molto.

70' Bettola chiuso ad aspettarci ora, situazione scomodissima per il Forlì. Serve uno spunto del Micio o magari l'idea di Rosafio.

74' Alfonso salva in uscita su Morga che saltando lo colpisce credo alla spalla.

'Finisse così sarebbe un risultato importante in vista dei prossimi venti minuti'.

79' gran verticalizzazione di Schiavini ad Alessandro, Jidayi buca ma il biondo tinto calcia maluccio sul primo palo.

80' entra Capellini esce Rosafio.

Non abbiamo la forza di chiuderli né la qualità per essere pericolosi. E siamo stanchi. Incredibile essere sotto in una partita così, ma non è la prima volta quest'anno che regaliamo gol.

84' Capellini e Melandri provano azioni individuali, bloccati.

85' fuori Tom dentro Fantoni.

89' manca poco. Punizione dalla trequarti di sinistra, Fantoni la metterà in mezzo. Spazzata. Palla tra le braccia di Alfonso.

90' Hamlili perde palla e poi commette fallo. Controlla il Bettola.

91' pericolosissimo Alessandro in area, attaccano loro. Quattro minuti di recupero, ne mancano un paio e mezzo.

93' non ne abbiamo più. Ultimo minuto.

Finita. Bettola-Forlì 2-1. Al 'Morgagni' come un anno fa ci basterà vincere con un gol di scarto. Al Garilli abbiamo perso una partita che avremmo dovuto almeno pareggiare. L'impressione? Si può abbondantemente fare.

92 commenti:

  1. Sei li' Fantini? Io non sono riuscito a farcela ma scaramanticamente meglio cosi'...tutte trasferte negative mi son beccato!
    Dai burdel!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo no, sono a casa come te. Lavoro prima e dopo, ma queste due son qua davanti al pc

      Elimina
  2. cosa avrà fatto cattacchini ??
    cominciamo bene…...

    RispondiElimina
  3. incredibile ... un primo tempo giocato benissimo ... 1-1 che ci va strettissimo!

    RispondiElimina
  4. Risposte
    1. non è riuscito a rimandare il pallone ... ma matteassi così libero no cazzo!!

      Elimina
  5. abbiamo fatto i miracoli e non vinciamo.
    In difesa continuiamo a fare errori/dormite degni di squadre di prima categoria.
    Speriamo bene.

    Riccardo appena hai detto che dovevamo finire il primo tempo in vantaggio abbiamo preso gol. Mannaggia a te !

    RispondiElimina
  6. ogni volta che ha palla alessandro mi viene la tremarella.
    FORZA FORLI' !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! SVEGLIA E CARICHI !!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  7. costretti a vincere e vista la partita con un pò più di attenzione si poteva soffrire di meno per il ritorno ... mannaggia!!

    RispondiElimina
  8. Riccardo dici che "si può abbondantemente fare". …….. dammi un po' del tuo ottimismo !
    - Dopo il miglior primo tempo della stagione eravamo in pareggio.
    - dal 46 in poi siamo calati alla grande.
    - almeno,come minimo, facciamo una dormita colossale a gara
    - vedo nero e penso negativo.


    RispondiElimina
  9. Va be' però loro un gol regalato, un rigorino che a noi di simili hanno spesso negato e poi solo difesa e pallacce lunghe....non credo possiamo dire di avere fortuna, bastava andare all'intervallo in vantaggio....

    RispondiElimina
  10. comunque molto meglio pettarin di un hamlili mai entrato in partita ... anzi ... ottimo l'esperimento di rosafio sulla destra ... non lo avrei tolto.

    RispondiElimina
  11. Nel secondo tempo sembra sia scesa in campo tutta un'altra squadra rispetto a quella del primo! Se i primi 45 minuti mi facevano ben sperare, i secondi 45 mi fanno vedere la questione salvezza abbastanza dura!...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. keeper ... il goal allo scadere del primo tempo ha cambiato l'inerzia mentale della partita ... e hanno vinto grazie ad un rigore secondo me alquanto generoso ... è chiaro che loro erano costretti più di noi di vincere ... io lo squadra non l'ho vista male nel secondo tempo ... ha tenuto e si è spinta molto in avanti anche se in effetti non è mai stata pericolosa ... ma l'atteggiamento rispetto a tantissime partite in trasferta è cambiato ... dovremo vincere e con loro non è mai successo ... che sia la volta buona.

      Elimina
    2. Marco sono d'accordo abbia cambiato l'inerzia mentale della partita il goal, però io nel secondo tempo ci ho visti troppo diversi rispetto al primo! Se al Morgagni, siamo quelli del primo tempo, non ce n'è per nessuno! Però la squadra vista nel secondo tempo a me non è piaciuta per niente!!! Troppo arrendevoli, rinunciatari,molli, siamo rientrati in campo dagli spogliatoi con un atteggiamento completamente sbagliato... Spero comunque , con tutto me stesso, di essere smentito e sbeffeggiato dai ragazzi settimana prossima!! FORZA FORLÌ!!

      Elimina
  12. dobbiamo mettere in conto che in tre partite con loro non abbiamo mai vinto ... e nella quarta lo dobbiamo fare per forza.

    RispondiElimina
  13. Siamo la squadra del COTOLENGO , basta abbiamo perso TUTTE le partite importanti e gli scontri diretti.Ora non abbiamo più neanche il vantaggio del doppio risultato uguale e dobbiamo vincere a tutti i costi.Praticamente impossibile,non siamo in grado di fare la partita e prendiamo SEMPRE gol.Solo un miracolo . . . penso che sia meglio non andare allo stadio,non posso sopportare una retrocessione così.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. fai una cosa claudio guardala da casa!!

      Elimina
    2. Diamine che pessimismo... dopo una delle migliori gare del Forlì in trasferta non c'è da essere così catastrofisti.
      Considera l'ottica del doppio confronto: ci basta vincere in casa, in un Morgagni che sarà esplosivo... dubito che la Pro-Piacenza salverà le penne a Forlì.

      Elimina
    3. filippo sei l'unico dalla mia parte!! ... ma cos'è 'sto piagnisteo!!

      Elimina
    4. quoto claudio giuste affermazioni sopratutto su squadra COTOLENGO e per chi si aspetta un Morgagni pieno sara' una delusione cocente ,forli' football club the enDD!!

      Elimina
    5. Non vedo perchè il Morgagni non debba essere pienotto sabato: lo scorso anno lo era, nonostante le sconfitte dell'andata dei Play-Out.

      Elimina
    6. Comunque chi vuole rimanere a casa, stia pure a casa... io sarò in gradinata con tanto di sciarpa.

      Elimina
    7. Sono d'accordo con Marco: i tifosi da piagnisteo quando ancora tutto è da giocare, possono anche non venire allo stadio.

      Elimina
    8. caro gianluca pancisi ... dato che saà una bella giornata di sole ti consiglio di andare ... come si dice dalle nostre parti ... alla spiaggia ... e se per caso dovessimo vincere rimani la a festeggiare!!

      Elimina
  14. L unico che può farci fare il salto di qualità è cappellini. Sarà durissima sarà la solita partita in cui siamo obbligati a vincere .... e quelle già giocate sapete tutti come sono finite. Terzo ed ultimo match ball

    RispondiElimina
    Risposte
    1. secondo me se giochiamo come oggi soprattutto nel primo tempo ce la possiamo fare ... basta con sto pessimismo del cazzo!! ... ci sono anche gli altri in campo secondo me c'è anche il merito dell'avversario! ... sempre giudizi strettamente emotivi e mai obiettivi ... oggi era più giusto un pareggio ... hanno vinto su calcio di rigore ... credo che anche per loro sarà difficile uscire dal morgagni senza perdere!!!

      Elimina
    2. E poi un pochino di sano culo, non possiamo dire che oggi non abbiamo giocato e neanche tirato indietro la gamba..io dico bravo a tutti...poi è chiaro che con 11 giocatori di alto livello non eravamo qui a commentare....

      Elimina
  15. il risultato migliore era una vittoria e scrivendolo ho detto una banalità colossale ... ma è per dire che anche con un pareggio saremmo stati comunque costretti a vincere ... perchè non sappiamo difenderci ... siamo una delle squadre che ha pareggiato di meno in campionato.

    RispondiElimina
  16. Siamo i soliti, gli avversari dentro la nostra area bene o male riescono a farci sempre goal, noi nella loro siamo inconsistenti,per il ritorno la vedo dura, purtroppo siamo anche una squadra facile da affrontare dal punto di vista fisico e tecnico.
    Saluti Carlo.

    RispondiElimina
  17. Abbiamo giocato un'ottima gara in totale controllo e con più occasioni degli avversari fino al nostro primo gol: dopo, come al solito, siamo calati in preda al difensivismo più totale.
    Il Bettola ha pareggiato perchè nei minuti precedenti stava già spingendo parecchio, e così anche all'inizio del secondo tempo fino al gol del 2-1.
    Poi secondo me è anche il Bettola che si è accontentato (sbagliando, a mio avviso...) di un solo gol di vantaggio e la partita è tornata sotto controllo del Forlì fino alla fine, a parte qualche pericoloso contropiede bettolese.

    Fate un monumento a Morga: in questa partita merita 10 come voto, per tutta la gara ha arpionato palloni lunghi subendo falli, smistando passaggi, facendo salire la squadra, spizzando palle di testa... più di così un nostro centravanti oggi non avrebbe potuto fare; un vero gladiatore, Morga, e credo ci tornerà utile anche al ritorno.

    Secondo me ha ragione Riccardo, coi 2000 del Morgagni dietro la schiena ce la possiamo fare alla grandissima... iniziamo a caricare la partita in città come se fosse la più importante dei futuri 30 anni del Forlì.
    Avevo scritto che oggi mi sarei accontentato di perdere con un gol di scarto: è andata così come nelle due gare Play-Out della scorsa stagione, ed al Morgagni il risultato l'abbiamo sempre rovesciato, con la Torres anche largamente... non vedo perchè si debba essere pessimisti a priori.

    Sabato prossimo, pioggia, sole o vento, dobbiamo fare vedere di che pasta è fatta FORLI'.

    FORLI' NON E' BETTOLA!

    RispondiElimina
    Risposte

    1. P.S. Catacchini ha fatto una minchiata colossale con quel fallo da rigore: gran giocatore, ma a volte perde la bussola (vedi retropassaggio a Pistoia).

      Voglio rivedere anche l'uscita finale di Alfonso su Morga: mi pareva che avesse preso il pallone con le mani fuori dall'area di rigore.

      Elimina
  18. Con la Pro Piacenza o Bettola, il bilancio è 0 vittorie,1 pareggio e 2 sconfitte,6 gol subiti e 2 fatti.I NUMERI SONO IMPIETOSI PER NOI ! C'è da essere veramente ottimisti.. . . ! Sono superiori e amen.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aspetta di avere giocato la partita di ritorno...poi ne riparliamo.

      Io tutta questa superiorità del Bettola oggi non l'ho vista: considera che in casa loro avrebbero dovuto cercare di vincere con uno scarto maggiore di un solo gol.
      Considerate che anche il Gubbio ha perso 2-1 a Savona (e perdeva 2-0).

      Elimina
    2. non sai neanche contare ... 5 subiti e 1 fatto

      Elimina
  19. IL PUBBLICO NON SERVE A UNA SEGA . . . . ! SE SERVISSE L'ASCOLI LE AVREBBE VINTE TUTTE COMPRESA A FORLÌ !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se il pubblico non serve a una sega, chissà perchè il Forlì ha fatto tre quarti dei suoi punti in casa, e fuori ha vinto solo due volte...

      Elimina
  20. ma che tifosi assurdi ... questi se vinciamo domenica sono capaci anche di festeggiare e rimangiarsi tutto! ... ma va ....................

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marco non esagerare !

      Vorrei avere il tuo ottimismo.
      Abbiamo solo la vittoria, contro una squadra più forte di noi, in una partita secca (fino ad ora le abbiamo fallite tutte).
      Speriamo che nei prossimi 6 giorni si ribalti tutto.
      Speriamo vivamente.
      FORZA FORLI' !!!!!!!!!!!

      Elimina
    2. Che il Bettola sia più forte di noi dovrà dimostrarlo sabato: per ora ha vinto il primo tempo della partita.

      Elimina
    3. massimo non credo di aver esagerato ... e se qualcuno è rimasto offeso dalle mie esternazioni chiedo scusa ... ma ... eccome se c'è un ma ... non mi piacciono i disfattismi e gli inviperimenti che sfociano da un emotività acida di quelli che forse vivono la vita sempre con la malizia nascosta sotto al cappello e che non vedono l'ora di sbandierarla appena possono ... anche nello sport ... il tifoso ... il vero tifoso ha l'obbligo di non abbattersi mai e sostenere la propria bandiera qualsiasi sia il suo destino ... si può discutere di calcio all'infinito esprimendo le proprie opinioni con o senza contraddittorio ... ma di calcio e del suo contenuto ... non del sentenzialismo gratuito quando poi ancora il gioco non è concluso ... se fosse stata una partita di coppa andata e ritorno il risultato di oggi sarebbe stato accettato con ottimismo ... lo so che non è la stessa cosa qui c'è in ballo una retrocessione ... e so anche che se fosse questo il destino della nostra squadra sarebbe una dura e cocente realtà ... ma questo è lo sport ... lo si deve per forza accettare ... e dopo la caduta ci si deve rialzare e continuare con forza maggiore di quella che si è spesa ... come del resto nella vita di ognuno di noi.

      Elimina
  21. Morga super, ma perché Cappellini é entrato solo a10 dalla fine?...scelta tecnica o non era a posto?
    Comunque raga abbiamo giocato un playout e nel secondo tempo avevamo meno da spendere...io sono ottimista e un buon pubblico incazzato al Morgagni aiuta eccome.

    RispondiElimina
  22. Cmq non capisco tutti sti piagnistei io dico solo una cosa anzi tre EMILIO BENITO DOCENTE ! Alla prossima avremo una freccia in più nella nostra faretra e come conosciamo il nostro attaccante credo che avrà la dinamite nei piedi per questo rientro....poi cmq oltre a lui c'è la giochiamo tranquillamente come successe un anno fa......cmq sto Alessandro a me piace un bel po.....ogni volta che aveva la palla avevo timore....dai ragazzi e dai FURLÈ che rimaniamo in lega pro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un tridente Melandri-Morga-Docente non lo vedrei affatto male...

      Elimina
    2. nell'immaginario mi piace anche a me ... ma forse filippo inizialmente è un pò troppo ... già non abbiamo un gran centrocampo se poi lo indeboliamo per il tridente si fa dura ... io credo la squadra sarà bene o mele la stessa con magari docente in panca pronto a subentrare ... rosafio sulla destra a me è piaciuto molto è uscito perchè probabilmente ha speso molto ... anche capellini secondo me deve entrare a partita in corso ... è stato troppo tempo fuori ... comunque il mister saprà cosa fare ...non aveva mai giocato col bettola e quindi prenderà le contro misure ... io credo che se giochiamo come oggi (non mi baserei troppo sul secondo tempo ... quel goal allo scadere ha dato fastidio) possiamo farcela e con l'aiuto di tifosi (anche se non saranno tanti ma io spero di si) convinti anzi convintissimi che dovranno buttare la propria energia dentro al campo per dare una mano alla squadra sino all'ultimo secondo della partita.

      Elimina
  23. Il pessimismo nasce dal fatto che ,in caso di sciagurata retrocessione, avremmo zero speranze di ripescaggio visto il nostro scarso "peso" (si è visto la scorsa estate come sono andati i ripescaggi con il Porto Tolle che ne aveva diritto superato da piazze più importanti che non ne avevano) e ci aspetterebbero numerosi campionati anonimi in serie D stante le nostre problematiche economiche attuali.Insomma passerebbe un'altra era geologica (30 anni ?) prima di un nostro ritorno in serie C.Penso che questo sia sufficiente per essere giusto un filino pessimisti e incazzati!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. allora caro claudio nardini se è come dice lei (signore super informato) ... e cioè con le "nostre problematiche economiche" ... anche se rimanessimo in lega pro probabilmente avremmo poche chances di rimanerci in futuro ... quindi che ragionamento sia questo lo sa solo lei ... comunque al di là del fatto che ho parlato personalmente col presidente il quale mi ha spiegato che se riuscissimo a rimanere nei professionisti il prossimo anno ci sarebbe da divertirsi (e qui mi fermo) ... sui ripescaggi io credo che la città di forlì si un tantino diversa da porto tolle con tutto il rispetto per i rovigini ... in più ci sarà da considerare anche tutto il marasma dello scandalo scommesse dove credo che l'aquila e il santarcangelo stiano tremando nell'aspettare le sentenze sportive ... non dimenticandoci e non per ultimo ... che sabato prossimo vincendo al di la delle sue ... mi scusi in anticipo ... stupide sentenze ... saremmo salvi sul campo ... e se tornare malauguratamente in seri D la fa incazzare ... sono affari suoi.
      P.S. ... a me dispiacerebbe moltissimo retrocedere ... ma continuerò a vivere (speriamo) e a seguire il mio amore per questi colori.

      Elimina
    2. Quoto Marco...io ci credo, vinciamo e ci salviano cazzo! La lega pro non ci spetta di diritto ma vincendo ce la guadagnamo.
      Se così non sarà mi tirerà moltissimo il culo ma il prossimo anno sarò al solito posto.

      Elimina
    3. Marco Righi risposta eccezionale!
      Quoto

      Elimina
    4. grazie ... e visto che qui stiamo camminando sul filo della retrocessione ... ci conviene mantenere l'equilibrio ... se no si rischia di cadere in anticipo. ;)

      Elimina
    5. Le chance di ripescaggio che ha il Forlì sono alte, in virtù dei numerosi campionati disputati in serie C in passato, del pubblico, oltre che della classifica finale.

      Molto dipenderà da quante squadre falliranno o verranno radiate per il calcio-scommesse.

      Comunque spero di vincere sabato per non pensare a tutto questo.

      Elimina
  24. Se il PRO è ancora in lotta per la salvezza lo deve ai miracoli di matteassi, Alessandro e Alfonso. Da caro mesi abbiamo fuori Rieti e Porcino che sono punti di forza , e il mister è costretto a far giocare i 2 senegalesi. Sall è forte di testa ma se non è in giornata è un disastro perché di piede non sa giocare. Sane fa quel che può. Fortuna che nella ripresa è entrato schiavini e Silva è tornato in difesa. Siamo complessivamente inferiori, ma quei 3 singoli possono risultare decisivi in qualsiasi momento. E a Forlì saranno la nostra grande speranza. Saluti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Leandro, non so se siete complessivamente inferiori, ma una cosa la so: so per certo che sabato prossimo sarà tutta un'altra partita al Morgagni, rispetto a quella giocata ieri pomeriggio.

      Secondo me avreste dovuto spingere e rischiare qualcosa in più per cercare il 3-1, invece vi siete accontentati: spero che questa scelta tattica la paghiate a caro prezzo tra una settimana.

      Saluti.

      Elimina
  25. per la legge dei grandi numeri sabato prossimo vinceremo ... anche perchè delle quattro ... quest'ultima è quella che conta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' quello che spero anch'io, ma se dal girone di ritorno non riusciamo a vincere uno scontro diretto una ragione ci sarà, come dico da inizio stagione questa squadra ha qualche cosa in mene delle altre.
      Saluti Carlo.

      Elimina
    2. va bene carlo un pò la penso anche io come te ... però solo un pò ... comunque adesso è giunto il momento di stare uniti e di fare sentire il nostro ruggito.

      Elimina
  26. Vincere non è mai facile si sarebbe dovuto gestire meglio....e poi basta beccare gol che già ne devi fare 2. Solita partita sul filo del rasoio....Un pareggio sarebbe stato davvero oro ma il Forlì è così se non si complica la vita non sta bene. Buoni i fraseggi e buona personalità nonostante le scarse occasioni contro una squadra che resta comunque temibile. Sperem

    RispondiElimina
  27. Sfatiamo il mito per cui non vinciamo mai gli scontri diretti: quest'anno di scontri diretti in casa contro squadre che alla fine hanno partecipato alla volata salvezza ne abbiamo vinti diversi, cito gli esempi delle vittorie contro Pistoiese, Gubbio, Carrarese, tutte in casa nel girone di andata... mi pare che fossero scontri diretti senza se e senza ma.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa Filippo ma con la Carrarese non abbiamo vinto!! ...e ahime'... con Pistoiese e Gubbio c'era ancora Rossi in panchina ......comunque ci vuole ugualmente fiducia ed io ne ho sempre FORZA FORLI

      Elimina
    2. Chiedo venia, con la Carrarese abbiamo pareggiato, però abbiamo battuto il San Marino al Morgagni ed anche quello era uno scontro diretto. Però come giustamente hai ricordato tu, in panca c'era ancora Rossi...

      Elimina
  28. Se il PRO è ancora in lotta per la salvezza lo deve ai miracoli di matteassi, Alessandro e Alfonso. Da caro mesi abbiamo fuori Rieti e Porcino che sono punti di forza , e il mister è costretto a far giocare i 2 senegalesi. Sall è forte di testa ma se non è in giornata è un disastro perché di piede non sa giocare. Sane fa quel che può. Fortuna che nella ripresa è entrato schiavini e Silva è tornato in difesa. Siamo complessivamente inferiori, ma quei 3 singoli possono risultare decisivi in qualsiasi momento. E a Forlì saranno la nostra grande speranza. Saluti.

    RispondiElimina
  29. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  30. oh ... già abbiamo un bettolese che scrive sul bolg del calcio forlì e che ci razzola come un menegramo facendo anche dei copia-incolla alle 5 del mattino ... se poi ci si mettono anche i forlivesi andiamo bene ... regna un pessimismo da spalmare sul pane ... a parte il web-master filippo andrea e forse qualcun altro il resto ha già contattato le pompe funebri ...
    ve bè per carità massimo rispetto ... ma qui regna il masochismo ... io se devo star male ... sto male alla fine non prima ... si dovrebbe fare un ragionamento sano (visto che l'ottimismo non vi piace) ... è l'ultima spiaggia (e noi le spiagge le conosciamo) ... anche se abbiamo vinto pochissimi scontri diretti ... soprattutto quelli del girone di ritorno ... abbiamo il merito di giocarcela in casa davanti ad uno stadio spero pieno ... quindi anche il fattore campo dalla nostra parte e probabilmente anche per l'arbitro ci sarà una certa pressione ... la squadra l'ho vista in forma e ha dimostrato rispetto a molte altre volte in trasferta una certa personalità ... loro a parte due tre elementi ... temibilissimi per carità ... sono ampiamente alla nostra portata ... e il nostro fortino si chiama "morgagni" ... dove da sempre sono passate le imprese storiche della nostra squadra ... e vi assicuro che sarà così anche sabato 30 maggio 2015 alle ore 17:00.

    RispondiElimina
  31. Risposte
    1. ciao Luca!!!!!
      W l'ottimismo !!!
      FORZA FORLI' !!!!!!
      ci vediamo sabato

      Elimina
    2. massimo se vuoi puoi chiamarla fiducia ;)

      Elimina
  32. Macché pessimismo e pessimismo, da come la vedo io, espero di sbagliarmi, al Forlì non rimane che il ripescaggio. La squadra è inaffidabile, prima o poi qualcuno l'errore lo fa, i giocatori non riescono a mantenere la concentrazione per tutta la gara, e questo fa si che non riescono mai a vincere una partita che conta.
    Anche ieri non sono riusciti a portare a casa una partita, che con i il gol di Arrigoni, aveva virato a nostro favore (a proposito grande partita di TOM) Ci sono giocatori, anche bravini.. ma che non hanno anima, vedi Pettariun, melandri ecc. Dovrebbero prendere esempio da Docente, allora si che si potrebbe sognare, ma ormai i giocatori sono quelli, e sperare sempre negli altri e nei miracoli, porta male, e CMQ Forza FORLI'

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. caro biancorosso anche tu cadi nella contraddizione ... dici "macchè pessimismo e pessimismo" e poi sentenzi prima di giocarcela che non ci rimane che il ripescaggio ... e questo cos'è scusa??? ahahahahah ... un conto è fare una disamina e non la confusione che hai fatto tu ... cosa vuol dire "e sperare sempre negli altri e nei miracoli, porta male" ??? ... stai sereno.

      Elimina
    3. Stai sereno tu, perché quello che non vede la realtà 6 proprio tu !

      Elimina
    4. Stai sereno tu, perché quello che non vede la realtà 6 proprio tu !

      Elimina
    5. allora facciamo così ... stiamo sereni e diamoci la mano.

      Elimina
    6. Chiunque commette errori durante la partita, il Forlì così come gli avversari... se non ci fossero errori da parte di nessuno, le partite finirebbero tutte 0-0.

      Ieri considerate le occasioni da gol avremmo meritato un pareggio, rivedendo la sintesi sia il Forlì che il Piacenza hanno avuto entrambe 6 azioni pericolose a testa.

      Chi vuole essere pessimista lo sia, comunque il Forlì è questo da inizio campionato ed ha vinto diverse partite in casa: non vedo perchè non possa succedere domenica in uno stadio che sarà elettrico.

      Elimina
  33. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  34. Io Melandri non lo vedo senza anima. Anzi... E se siamo in lega pro credo sia anche grazie al micio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto: se devo essere sincero, i giudizi negativi riportati sul Carlino di oggi sia su Melandri che su Morga mi paiono ingenerosi.

      Morga soprattutto ha giocato una gara eccezionale, se non ci fosse stato lui credo che il risultato sarebbe stato diverso.

      Elimina
  35. La squadra ha il problema psicologico molti giocatori sono giovani e inesperti e sentono la pressione questo è il problema....è una gara impronosticabile può succedere di tutto. Rosafio è in gran forma e lo farei giocare dall'inizio loro hanno i 3 giocatori fuori categoria e temo più esperienza anche a livello di blasone. Ma non sono il Barcellona quindi darci sotto forza grinta perchè la città tutta vuole il Forlì salvo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. concordo su tutto a parte il problema psicologico ... secondo me il nostro mister (non vorrei che ce lo dimenticassimo) ... ha fatto e sta facendo un enorme lavoro su una squadra che quando l'ha presa in mano lui era in pieno stato confusionale con una condizione atletica approssimativa e con giocatori fuori ruolo ... sarà che ieri ero in trans emotiva-agonistica ma ho visto per la prima volta una squadra che ha corso lottato e che finalmente ha dato un idea di gioco ... la partita è stata equilibrata con una leggera supremazia del forlì nei 90 minuti ... i calci d'angolo 7-3 per noi testimoniano ... purtroppo abbiamo subito goal nel momento peggiore proprio allo scadere del primo tempo su un mancato rinvio di pettarin preso in contro tempo (se mai c'è da chiedersi cosa ci faceva matteassi completamente libero al limite dell'area) ... è chiaro che li la partita ha cambiato inerzia dal punto di vista soprattutto mentale ... e comunque in definitiva abbiamo perso per un calcio di rigore che si può dare ma anche no (speriamo che chi ci arbitra sabato prossimo sia così prodigo come questo) ... detto questo sabato ci aspetta una partita difficilissima sia chiaro (io sono ottimista di natura ma in questo caso sono più che altro fiducioso per quello che ho visto ieri) dove il nostro tifo dovrà mettere le ali ai ragazzi per far ciò che secondo me renderebbe giustizia ... la permanenza del forlì in lega-pro ... se lo merita la squadra che ha sempre lottato nonostante tutte le traversie ... se lo merita la società che ha sempre lavorato per la salvezza in piena onestà e con la massima correttezza ... se lo merita la tifoseria che nonostante sia esigente e iper critica è comunque tra le più passionali ... se lo merita il mr. aldone per tutto quello che ha fatto e che sta facendo (se rimaniamo in C guai farselo scappare) e i due allenatori precedenti troppo criticati e colpevolizzati ... a differenza di una squadra che con tutto il rispetto non avrebbe nemmeno dovuto partecipare a questo balordo campionato.

      Elimina
  36. Sabato sarà la partita più importante dell'anno, ed anche dei prossimi 10 anni del Forlì...perchè se andiamo giù, tornare in terza serie non sarà così immediato, osservando le statistiche del passato.

    Non siamo il Rimini che in serie D si è divorato un campionato ammazzandolo diverse giornate prima della fine, e che poteva contare su di una squadra che non c'entrava nulla con la categoria.
    Non siamo neppure il Ravenna, che probabilmente l'anno prossimo giocherà in serie D per vincere subito il campionato.

    Siamo il Forlì, coi mezzi limitati di cui la società dispone, e sabato ci giochiamo passato, presente e futuro del calcio cittadino.

    Tutto questo per dire cosa? Di spargere la voce e portare allo stadio amici, amici di amici, parenti, figli, genitori, ecc... perchè uno stadio bello pieno, dite quel che vi pare, incute molto più timore e soggezione del Garilli di ieri... e può trascinare questo Forlì così umorale ad una vittoria piena, magari in carrozza come quella contro la Torres dell'anno scorso.

    Faccio un pronostico: 3-0 per noi con reti di Melandri (doppietta) e Morga, con relativa capriola finale.

    RispondiElimina
  37. Risposte
    1. Allora facciamo 4-0 con gol anche di Pettarin...

      Elimina
  38. Qui si va dal pessimismo cosmico (che non capisco e non condivido) al 4-0 in tranquillità (anche qui si spara a caso...)
    Io credo che la squadra abbia dimostrato di essere in partita è sicuramente il pareggio almeno era alla portata....con un pari avremmo avuto la stragrande possibilità di salvarci, perdendo bisognerà fare una gran partita sabato e non sarà così scontato visti i precedenti.
    Però sono convinto che ce la possiamo fare, senza facili ottimismi o catastrofismi epocali....certo che pareggiando a Piacenza credo che sarebbe stata quasi fatta, così è dura, molto...

    RispondiElimina

Dì la tua