sabato 11 aprile 2015

Il risultato è scritto



L'ha detto il solitario. Ah, previste grossisssssime novità di formazione.

10 commenti:

  1. Tuttocuoio in vantaggio col Savona, butta via

    RispondiElimina
  2. Leggo oggi sul Carlino che Leo Arrigoni è fuori per un nuovo infortunio, Cejas con mille problemi ancora fuori per diverse partite, Gliozzi patisce un problema fisico di cui non si ha la soluzione... non conosco il perchè di tutti questi malanni, ma se ci salviamo quest'anno sarà davvero un miracolo.

    RispondiElimina
  3. Il Gordo ha problemi mentali non fisici forse ha perso tutti i parafulmini nello spogliatoio e in società è allora meglio darsi malati come quando si andava a scuola per nn fare la figura del due di coppe.....per quanto riguarda Arrigoni peccato che un ragazzo così giovane sia sempre pieno di guai.....e il baby Sassuolo non so che dire e nn vorrei nemmeno parlare di SOLA rifilataci visto che nn conosco la situazione....ma sicuramente dico di SOLA presa con il ritorno di Jidai se l'avessimo scaricato e tenuto magari Guidi sarebbe stato meglio....amen forza Forlì sempre!
    Ah dimenticavo complimenti agli Ultras bellissimo volantino per la città e nei confronti della presidenza

    RispondiElimina
  4. Il Savona ha preso tre pere. Ora tocca a noi con la bava alla bocca...

    RispondiElimina
  5. a parità di punti con altre squadre vale lo scontro diretto prima e se è pari la differenza reti?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Criteri di formazione delle classifiche finali della regular season di ciascun girone:

      La formazione delle classifiche finali dei girone, al fine di individuare le squadre che acquisiscono il titolo sportivo per richiedere direttamente l’ammissione al Campionato di Serie B, quelle che retrocedono direttamente nel Campionato Nazionale Dilettanti e quelle che debbono disputare i play-off ed i play-out, viene determinata tenendo conto del punteggio in classifica e, in caso di parità di punteggio fra due o più squadre, mediante la compilazione di una graduatoria (c.d. “classifica avulsa”) fra le squadre interessate, tenendo conto dell’ordine:

      a. dei punti conseguiti negli incontri diretti;
      b. a parità di punti, della differenza tra le reti segnate e quelle subite negli stessi incontri;
      c. della differenza fra reti segnate e subite negli incontri diretti fra le squadre interessate;
      d. della differenza fra reti segnate e subite nell’intero Campionato;
      e. del maggior numero di reti segnate nell’intero Campionato;
      f. del minor numero di reti subite nell’intero Campionato;
      g. del maggior numero di vittorie realizzate nell’intero Campionato;
      h. del minor numero di sconfitte subite nell’intero Campionato;
      i. del maggior numero di vittorie esterne nell’intero Campionato;
      j. del minor numero di sconfitte interne nell’intero Campionato.

      Elimina
    2. Criteri di retrocessione

      Le squadre classificate al 18°, 19° e 20° posto di ogni singolo girone retrocedono al Campionato Nazionale Dilettanti.

      L’individuazione delle suddette squadre avviene con le seguenti modalità :

      1) la squadra classificata al 20° posto in ogni singolo girone retrocede automaticamente al Campionato Nazionale Dilettanti;

      2) la determinazione delle altre due squadre, per ogni singolo girone, che debbono retrocedere al Campionato Nazionale Dilettanti, avviene dopo la disputa di play-out tra le squadre classificatesi al 19°, 18°, 17° e 16° posto, secondo la seguente formula:

      a) la squadra sedicesima classificata disputa una gara di andata ed una gara di ritorno con la squadra diciannovesima classificata; la gara di andata viene disputata sul campo della squadra diciannovesima classificata;

      b) la squadra diciassettesima classificata disputa una gara di andata ed una gara di ritorno con la squadra diciottesima classificata; la gara di andata viene disputata sul campo della squadra diciottesima classificata;

      c) a conclusione delle due gare di cui ai punti a) e b), in caso di parità di punteggio, dopo le gare di ritorno, per determinare la squadra vincente si tiene conto della differenza reti; in caso di ulteriore parità viene considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica al termine del campionato;

      le squadre che risultano perdenti nelle gare di cui ai punti a) e b), verranno classificate, rispettando l’ordine acquisito nella graduatoria al termine del Campionato al diciottesimo e diciannovesimo posto e, conseguentemente, retrocedono al Campionato Nazionale Dilettanti.

      Elimina
  6. dai ragazzi per domani!!!! bisogna approfittarne subito per staccare il Savona!!!;);) forza e coraggio!!! speriamo che Djuric segni alla Pistoiese ahah;)

    RispondiElimina

Dì la tua