domenica 8 marzo 2015

A nanna senza mister



Un'oretta fa ho sparato la bomba Bisolone: era una folle idea che, mi dicono, non è percorribile non solo per ragioni economiche ma pure regolamentari. Per cui ho levato il post e scusate. Detto questo ce ne andremo probabilmente a nanna senza mister. Chi sogno io? Non lo so, anzi sì ma stavolta non ve lo dico così magari il sogno si avvera (e non scrivo fesserie).

Di sicuro mi è sembrata molto confusionaria la giornata di oggi, che segue ad un esonero tutto sommato non improvviso e per il quale ci si poteva organizzare decisamente meglio. Da tifoso del Forlì avrei apprezzato moltissimo se Arrigoni avesse accettato tre mesi di panchina così come fece Vicini a Cesena nel 1993. Pazienza.

Al Dt chiediamo almeno idee chiare. Domani conosceremo il nome del quarto allenatore degli ultimi 16 mesi (già questa è una pessima notizia per una società che era fantastica e vinceva con pochi soldi proprio per la sua fedeltà ad un progetto), ingaggiato al netto dei soldi che il Forlì spende per i due colleghi esonerati, i due segretari, il diesse esautorato e il dg fresco di rescissione consensuale. Ne buttiamo tanti, forse troppi per pensare di sopravvivere in Lega Pro, di questi tempi.

7 commenti:

  1. non è che sogni davide ballardini??

    RispondiElimina
  2. Convincere Arrigoni a scendere in panchina proponendogli una contropartita economica aggiuntiva potrebbe essere una carta da giocare...

    RispondiElimina
  3. Arrigoni che gioca ad iniziare a fare il Direttore sulla pelle del Forli non mi sembra una grande idea...l'ennesimo regalo del dg pedroni prima di essere giustamente cacciato dopo aver portato la società al dissesto finaziario e tecnico..
    Se arrigoni non vuole allenare lo si caccia a casa..anche perchè che valore può apportare uno che, bontà sua, ha sempre allenato in A e in B ? In lega pro non è del mestiere.
    Mercato non lo ha fatto perchè lo ha fatto il bimbo viziato, allenare non vuole allenare, con il mister non voleva interagire, allora io mi chiedo, a fronte del suo ingaggio, alto o basso che sia non lo so, non era meglio con quei soldi prendere un altro giocatore ?? magari un difensore centrale o un centrocampista ??
    Se il valore aggiunto di Arrigoni è stato spostare le macchinette del caffè di sopra, tanto valeva prendere una ditta di traslochi...costava meno sicuro...
    Cmq vedrete che alla fine bergossi riuscirà nel suo scopo, ovvero riportare la mummia Rossi con cui retrocederemo a picco in serie D...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Su Arrigoni sono completamente d'accordo con te: non capisco cosa lo si sia assunto a fare, appena arrivato e nel momento del bisogno ha addirittura il coraggio di rifiutare tre mesi in panchina.

      Sul mercato di gennaio, mi risulta che a Milano Arrigoni fosse presente, ma se affermi che lo ha fatto Pedroni...avrai le tue fonti.

      Su Rossi sai già come la penso...e soprattutto come la 'pensano' i numeri: sui punti in classifica non si può barare.

      Elimina

Dì la tua