martedì 13 gennaio 2015

Un mancino coi fiocchi


Gavino Cau annuncia oggi sulle pagine del Corriere che a Forlì è in arrivo il giovane Marco Rosafio (quello nella foto è Pastore). Confermo e aggiungo: è atteso già stasera in città e a quanto mi dicono - non l'ho mai visto giocare, non credo di essere l'unico - si tratta di un mancino davvero forte, ideale magari per giocare alto a destra, a piede invertito, in un 4-3-3.

E' partito Djuric direzione L'Aquila. A me dispiace molto perché nell'eroe-salvezza dello scorso anno credevo ancora. Peccato. Il mio timore è che, visti i mezzi, il ragazzo assistito da Bergossi e di proprietà del Cesena esploda altrove. Però è anche vero che qui a Forlì la sua avventura sembrava davvero al capolinea. In bocca al lupo a Marco: resta nella storia del club.

11 commenti:

  1. attorno alle 20 in stazione: si potrebbe organizzare un'accoglienza tipo shaqiri

    RispondiElimina
  2. Risposte
    1. Scherzavo... se arriva Gomes magari :-)

      Elimina
    2. Dai toso vai in stazione ad aspettarlo esaltatissimo con la sciarpa biancorossa, fatti un selfie con lui ed entri nella leggenda

      Elimina
    3. Esco ora dall ufficio a che ora arriva??

      Elimina
  3. Bene fare a meno di Djuric, del tutto non all'altezza della Lega Pro unica.
    Questo nuovo attaccante è tutto da valutare, per ora ha giocato solo un campionato di Prima divisione segnando 4 reti in 26 gare... speriamo che sia almeno più forte di...Forte.

    Io aspetto sempre un trequartista...

    RispondiElimina
  4. ma sto rosafio,è punta,o trequartista?

    RispondiElimina
  5. trequartista mancino, esterno.

    RispondiElimina
  6. ti ci metti anche te, Riccardo. Adesso va di moda giocare "a piedi invertiti" Infatti Fantoni (piede sx educatissimo, preciso e potente) schierato a destra , una volta sul fondo , non ha messo una palla decente per le punte nel mezzo.
    Io sono antico e i mancini li farei giocare a sinistri e i destri a destra.
    Benvenuto Rosafio !

    In bocca al lupo a Dijuric !

    RispondiElimina
  7. Se è un trequartista siamo a cavallo...avevo capito che era una punta.

    Da trequartista non avrà bisogno di giocare a sinistra o a destra, basterà schierarlo dietro le due punte e deciderà lui dove spostarsi in base al suo intuito.

    Prima del mercato mi ero augurato l'arrivo di un esterno di centrocampo e di un trequartista, oltre alla cessione di alcuni giocatori non all'altezza: sono stato accontentato in toto :-)

    Spero che questi due nuovi giovani si rivelino all'altezza, in tal caso potremmo anche divertirci nel ritorno.

    RispondiElimina

Dì la tua