domenica 25 maggio 2014

Trent'anni tutti in una volta



E' stata una settimana lunga. La più lunga di sempre, d'altronde è anche la partita più importante di sempre. O almeno del 'sempre' che la maggioranza di persone oggi allo stadio ha vissuto. Trent'anni in novanta minuti, al Morgagni, in un caldo col quale probabilmente i giocatori non hanno mai dovuto fare i conti in questa stagione. Fiduciosi? Sì.

Rossi ha confessato di avere un dubbio senza svelare quale. Io direi Djuric-Tonelli ma potrebbe essere anche Senese-Boron. Docente va in panchina. Torna Drudi ad alternare la regia con Cejas. Ci sono tanti possibili protagonisti tra le due squadre. Nella Torres Ciotola, Lisai, Infantino, Bonvissuto, Ferrario e soprattutto Filippini, il più imprevedibile tra i giocatori offensivi sardi. Nel Forlì Evangelisti: non segna tantissimo ma spesso decide le partite che contano, ha quel timbro lì. E poi ovviamente Melandri che non si è perdonato l'imperdonabile errore dell'andata. E Bernacci: è tardi per risorgere? Il calcio si nutre di storie strane e apparentemente assurde. Più o meno come quella del Forlì, 120mila abitanti e un rapporto complicato, fuggevole, distratto, a volte quasi irritato col calcio.

Come la immagino io. Gara tesa, loro marpioni, noi attenti, corti, bassi sugli esterni. Poche occasioni, molta fatica, contrasti, arbitro all'altezza. A metà ripresa si scalda Docente. Entra a 15-20' dalla fine. E inizia la rumba.

10 commenti:

  1. cross dalla sinistra di ciotola, pallona messo a terra da potenza passagio corto per infantino goallllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllll

    RispondiElimina
  2. A Tex spera di vederla la "pallona"... Intanto cerca il cavallo....

    RispondiElimina
  3. La maglia ce l'ho
    La sciarpa ce l 'ho
    Il biglietto ce l'ho
    Mancano 4 ore ma sono già pronto.Forza Forlì.

    RispondiElimina
  4. Tex pensa a protestare per le miniere di carbone chiuse che io mi gusto la partita. .....
    Dai cazzo!

    RispondiElimina
  5. Riccardo l'hai immaginata troppo da infarto.
    E' la volta che ci rimango secco.
    Comunque se deve essere, meglio allo stadio che in un altro posto.

    FORZA RAGAZZI !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    CARICA !!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  6. E ale ale ale ALE GALLETTO!

    RispondiElimina
  7. Porto Tolle arriviamo ingrandite la tribuna.La fortuna ha iniziato a girare dalla nostra parte,speriamo continui così.Siete stati GRANDI oggi ,ancora un piccolo sforzo e così il derby con la Ribelle se lo farà il Rimini.DAI GALLETTO vinci per noi.

    RispondiElimina
  8. C'era una volta un sardo su questo blog, il sardo è già sul traghetto, e mettendo le mani lì ha scoperto di averne tre...di palle! Buon ritorno, Tex

    RispondiElimina
  9. Non sento più quella vocina sarda.....

    RispondiElimina
  10. Ciao Tex ci mancheranno le tue previsioni, magari non eri neanche un cattivo ragazzo.Oggi era giusto che andassimo noi in finale.Riprovateci il prossimo anno.Bye Bye da Forlì.

    RispondiElimina

Dì la tua