domenica 19 gennaio 2014

Aspettando Manolo



E' ancora vivissima la pista che potrebbe portare Manolo Pestrin in biancorosso. Attraverso Alberto Bergossi la società di viale Roma ha accelerato il pressing sul centrocampista dell'Ascoli, che nonostante qualche problema muscolare oggi ha giocato guidando i compagni (voto 6) alla vittoria sulla Paganese.

Pestrin è stato molto vicino alla Salernitana: il direttore sportivo Fabiani è uno cui il centrocampista romano è molto legato. Ma la società campana non ha chiuso l'operazione preferendo mettere sotto contratto altri due ex Ascoli, Bianchi e Scalise. A questo punto il pressing del Forlì potrebbe anche andare in porto, sempre che Pestrin accetti la possibilità che due terzi del contratto - questo mezzo più tutto il prossimo - siano a rischio di saltare: se il Forlì retrocede nei dilettanti infatti l'accordo scritto diventa carta straccia.

Su col morale, dai. Oggi la giornata non è da buttare anche grazie al mio vecchio amico Selleri.

21 commenti:

  1. Aaaaa aspettiamo pure...tanto ormai!!! Dio bo o Rossi, ma Melandri che gioca dietro le due punte dove te lo sei cavato?!?????? Boron è in un buon momento e fai giocare Ferrini????? Bernacci é stato inutile e non lo cavi??!! O Rossi porca troia!!! Qui c'è da lottare dal primo fino all'ultimo giocatore zio rosp!!!! Dovreste avere tutti la rabbia ke ha Tonti e invece vediamo solo teste basse!!! Sveglia!!!

    RispondiElimina
  2. Niente Manolo. Oggi è arrivato il no definitivo dal giocatore, che ha ribadito l'intenzione di chiudere a Salerno. A questo punto non so chi sarà il prossimo regista del Forlì.

    RispondiElimina
  3. Te lo dico io il nome: Davide Poletti!
    Si e' fatto male boron e ferrini a sinistra non si guarda!

    RispondiElimina
  4. Magari venisse Poletti ma, in ogni caso, al di là degli esterni, ci vuole assolutamente qualcuno di spessore in mezzo al campo davanti alla difesa: non possiamo continuare a giocare praticamente senza centrocampo, col risultato di subire spesso gli avversari, fare quasi solo lanci lunghi alla "viva il parroco" e rischiare figure oscene come quella di ieri... Una giornata così è veramente sconfortante, ma vogliamo e dobbiamo continuare a crederci: per farlo però bisogna cambiare subito sia a livello di modulo (perché non provare dietro a giocare a 4 invece che a 5, inserendo un centrocampista di ruolo in più?), sia con un paio di innesti di spessore.
    Si sa niente dell'infortunio di Boron?

    RispondiElimina
  5. Lo schema del Forlì è l'8-0-2,come si farà a giocare!!!
    Lasciamo perdere.

    RispondiElimina
  6. Ma tornare al solito 3-4-3???? Sono giocatori che sono stati presi per quel ruolo e allora facciamoli giocare!!! Bernacci nell'attacco a 2 ci ha snaturato, se giochiamo col puntone ci vogliono i 3 attaccanti, portare di nuovo il centrocampo a 4 e giocare molto di fasce e contenere sl centro!!!!! Cazzo

    RispondiElimina
  7. E poi per favore giochiamola a terra , l'unica palla a terra abbiamo fatto gol!!! Non saltiamo il centrocampo

    RispondiElimina
  8. Bene così. L'unico giocatore (prendibile) che poteva cambiare faccia a una squadra senza capo nè coda ufficialmente non arriva...
    E adesso?
    Prendiamo altre imbarcate così da fare come anno scorso che si è lasciato perdere tutto da febbraio?
    L'allenatore è quello giusto?
    Il modulo 8-1-1 (Mirco Boscherini guarda bene che Docente partiva da centrocampo, non da punta..) è quello giusto?
    Abbiamo un centrocampo che è una pietà e lo diciamo noi sprovveduti sul blog da inizio campionato, è possibile che Cangini e soci non riescano a metterci una pezza?
    Pessimismo e fastidio....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione!!! io volevo solamente mostrare la totale assenza del centrocampo!!!
      Ragazzi non c'è niente da fare,la società è formata da dilettanti(l'hanno dimostrato e lo stanno dimostrando tuttora) e nei dilettanti torneremo.

      Forza Forlì sempre!!!!!!!

      Elimina
  9. Se comprano Poletti fanno un altro buco nell'acqua, perché è sempre rotto! Il giocatore per noi era Perini!!!!! E poi serve una punta centrale, un bomber vero, non uno ZOMBI COME bernacci!!! che deve andare a casa, a casa, a casa!!!

    RispondiElimina
  10. ok niente pestrin e adesso??????

    RispondiElimina
  11. l'unica novità che mi aspettavo oggi era l'esonero di Rossi !
    Invece non è così.
    Non ha dato un'anima alla squadra e del gioco lasciamo perdere.
    Capisco che non ci siano i soldi per un allenatore di categoria.
    Bene, allora promuoviamo Vanigli. Sicuramente sarebbe in grado di dare un'anima alla squadra e per quanto riguarda il gioco, peggio di così non è possibile.
    Tutte la partite contiamo 4-5- ammoniti e TUTTE ammonizioni per proteste !! Cari giocatori, protestate meno e correte/picchiate di più !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    In questo campionato è importantissimo lottare, correre, picchiare, sputare sangue !!!!!! Ma forse i nostri ragazzi non ne sono capaci !!!

    RispondiElimina
  12. sereni alla Spal....avantiiii dio.....

    RispondiElimina
  13. stavo guardando la trasmissione tv su san marino e hanno fatto vedere un intervista di Rossi del dopo-partita di ieri.
    Incredibile !!!! dice cha a Forlì è difficile giocare in casa e che non ci sono unità d'intenti e compattezza fra le varie componenti (credo sia chiara l'allusione al pubblico).
    Mi meraviglio che ha giocato 10 anni fra i professionisti.
    Se fossi in Conficconi lo licenzierei in questo preciso momento !!!!
    ........ non ho parole ......... per il dopo-Bardi serviva un sergente di ferro, un condottiero, e non una mummia permalosa.
    Già i giocatori non sono di gran livello, in più aggiungi un allenatore che non trasmette niente e il risultato è la prestazione di ieri !
    Che amarezza, non mi dò pace .........

    RispondiElimina
  14. il rimini ha ceduto il terzino sx sereni alla spal è ufficiale.

    RispondiElimina
  15. Ieri in Rimini-Santarcangelo, non proprio una partitella insomma, ha esordito col Rimini un 1997 (Filippo Berardi), e da noi un 1995 costantemente convocato in Under19 di Lega fa fatica a essere convocato........ Mi chiedo solo: perché?!?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Altra notizia che personalmente non ho visto riportata da nessuna parte: D'Angelo (terzino sinistro '96) che non trovava posto da noi nè in Prima Squadra e poco in Berretti è andata alla Primavera del Modena

      Elimina
    2. che triste fare cassa con dei ragazzi promettenti... ma dove diavolo sei finito montalti abbiamo ancora bisogno di te!|

      Elimina
    3. Non sapevo niente, domani chiedo

      Elimina
    4. era un nuovo arrivo, prelevato estate scorsa dalla Dinamo Faenza ed aggregato alla 1^ Squadra dove non aveva mai trovato spazio (a parte la sfida di Coppa Italia a Rimini nella quale andò anche in gol)...

      So per certo che è a Modena perchè su facebook ha postato la foto di un'azione di gioco del derby primavera Modena-Carpi del weekend appena trascorso dove ha giocato 90'

      Elimina
  16. Santo D'Angelo, '96, è andato in prestito a dicembre nella Primavera del Modena. Il passaggio è stato costruito da Giovanni Manna, che è di quelle parti e ha contatti con la dirigenza emiliana. Nel Forlì non trovava spazio, il Modena ha il diritto di riscatto a fine stagione: non mi sembra una cattiva operazione, anzi che il Forlì esporti qualche ragazzo in società così importanti, con la possibilità di guadagnarci qualcosa, è una prima volta o quasi

    RispondiElimina

Dì la tua