domenica 14 aprile 2013

La morte a Venezia




La stagione biancorossa "muore" in Laguna: 3-0 per i nero-arancio-verdi (due Bocalon, Godeas), chi era al Penzo dice che il Forlì nel secondo tempo è sparito dal campo restando un pochino in corsa solo grazie al solito San Paolo. Tegola su tegola: si è fatto male Melandri, probabile stiramento e martedì ecografia. Col Micio ci si rivede in ritiro a Rocca San Casciano.

Salutati i playoff e già ampiamente conquistata la salvezza, i biancorossi hanno ora un mese di limbo (Casale, Bellaria, Bassano e Valle d'Aosta) nel quale le motivazioni - e probabilmente anche i tifosi allo stadio - staranno a zero. Che fare? La palla è tra i piedi di Cangini, che dovrà decidere in fretta il timoniere per la prossima stagione in modo da cominciare la programmazione.

Bardi è ancora avanti a tutti gli altri candidati ma di offerte dalla Prima Divisione non ne ha ricevuta neppure mezza. Se l'intenzione del diesse era quella di lasciare "margine" al suo amico allenatore per garantirsi un posto in paradiso allora siamo arrivati. Cangini e Bardi in settimana dovranno parlarsi per capire se le parole di due mesi fa valgono ancora in questo brutto finale di stagione, che ha visto il Forlì sfilacciarsi via via che passavano le settimane scivolando fino al 9° posto attuale. Senza gambe, senza convinzione, distratti e depressi. Il prossimo anno i celebrati biancorossi starebbero - con la classifica attuale - a tre punti dalla retrocessione. Urge muoversi.

Previsione: il mercato estivo - Bardi o non Bardi - rivoluzionerà la squadra attuale. Degli attuali sono sicuro che rivedremo Sampa, Melandri, Eva. Gli altri, chissà.

33 commenti:

  1. Bardi a casaaaa!!! Sei una vergogna di allenatore!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vergogna di allenatore perchè?spiegami...abbiamo preso 3 gol dal venezia?perchè ha fallito i play off?perchè non corriamo piu?perchè gioca sempre col 4 3 3?...sicuramente avrà le sue colpe,è testardo in certe cose ma ci crede in ciò che fà e ci tiene al Forli...e alcuni giocatori?????ma ci rendiamo conto che squadra abbiamo???siamo realisti,hanno fatto i miracoli tutti ed ora nè paghiamo le conseguenze,siamo spremuti e arrivati...ma al mister e ragazzi dobbiamo ringraziarli solamente..Basta è ora di finirla,siamo ed eravamo consapevoli della nostra forza poi se Bardi rimarrà aspetta ad altri decidere ma i risultati e la stagione affrontati parlano chiaro.....e poi firmati almeno sò con chi parlo,rispetto la tua idea ma non certe stronzate come bardi è vergognoso,non esagerare!!!!!claudio,club calderoni

      Elimina
    2. Mi sembra ke i limiti li hai gia elencati te quindi non li penso solo io!!! E poi fidati veramente ci sono altri motivi forti ke mi spingono a dire ke Cangini lo deve mandare via!!

      Elimina
  2. Bardi ha fatto il possibile, anzi, con la rosa che aveva a disposizione ha fatto il suo!! Piuttosto c'è da chiedersi a cosa sia dovuto questo crollo totale nelle ultime partite... Questo perché il prossimo anno si deve trarre insegnamento dagli eventuali errori commessi!
    Il Forlì di inizio stagione era una splendida realtà, mentre l'ultimo Forlì e' da dimenticare.... Perché??? Qualcuno saprà dare una risposta??? Vedremo...
    Un tifoso della tribuna sempre presente

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma siamo sicuri che la società e la squadra volessero tentare di salire di categoria?
      Andare in I divisione per molti giocatori di questa rosa vorrebbe dire salutare Forlì e forse tornare tra i dilettanti, mentre rimanendo in II div è + facile che la rosa venga così riconfermata.
      Cosa ne pensate?

      Elimina
    2. Io penso che se il prossimo anno si deve puntare ad arrivare tra le prime otto non so in quanti abbiano il posto confermato... A mio modesto avviso si possono tenere 5 o 6 titolari (Ginestra, Ingegneri, Sampa, Eva, Melandri e forse Petrascu) ma ce ne vogliono altrettanti per fare una formazione competitiva!! O magari alcuni titolari odierni devono essere relegati fissi in panchina (Orlando, Sabato, Vesi, Sozzi perché è il Nostro Capitano...)!!! Gli altri via via via....

      Elimina
    3. Ti dovrai accontentare secondo me di sampa mela e eva..e tanti giovani e basta purtroppo!auguri...

      Elimina
  3. A mio avviso:
    - il mordente e la grinta di sozzi il prox anno manchera';
    - la squadra gia' da prima della fine dell'andata aveva perso qlc e ultimamente NON gioca ( la causa e' forse dovuta allo spogliatoio? Sero di no);
    - Ginestra Non Si Tocca;
    - il prossimo anno sara' cacca quindi dopo qst ' bella ' fine di campionato tocca a cangini e il mister ( io spero ancora in Bardi) a fare una buona campagna acquisti e vendite!!!
    A molti poco frega del Forli' ( Sozzi corre sempre e ha 35 anni, altri sono quasi irritanti);
    - petrascu e melandri ancora insieme il prox anno?
    Ultima cosa : Dio aiutaci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chi sei simpaticone di uno sbruffone di un c.....e????? Presentati e non fare tanto il fenomeno!!! Anzi vai a letto che è ora.... A andar bene la tua squadra (che non so qual è) fallirà quest'estate!!!
      E allora godiamo noi............

      Elimina
    2. Io lo so ki è questo fenomeno e lasciatelo dire....sei triste!!

      Elimina
  4. La maggior parte della nostra rosa giocatori nella prossima stagione tornerà nei dilettanti per il resto della loro carriera.
    Saluti Carlo.

    RispondiElimina
  5. Bannato l'anonimo coglione

    RispondiElimina
  6. A mio avviso quest'anno era necessario avere la rosa della serie D con pochi rinforzi per affrontare la C2. Dopo questa annata va tirata una riga e dire chi è di categoria e chi no. Ho visto quasi tutte le partite e gli avversari e penso che la squadra necessiti di un cambio di circa 6/7 elementi con altrettanti di categoria. Con la parola categoria intendo giocatori che hanno masticato la C2 da anni. Per quanto riguarda l'allenatore Bardi può andar bene, ma a mio avviso avolte può cambiare e invece di far giocare le solite 3 punte davanti, giocare con due e con un centrocampista in più. La preaparazione quest'anno è stata basata su una gran partenza e adesso siamo stanchi, le squdre più titolate hanno invece optato per essere in forma adesso; quest'altro anno bisognerà lavorare diversamente ed essere in forma in questo periodo.Saluti Alessandro.

    RispondiElimina
  7. Servono SOLDI per avere 7 giocatori che hanno masticato la serie C per diversi anni.!

    RispondiElimina
  8. ha ragione Alessandro. Occorrono 5-6 elementi di categoria (ma di categoria veramente !).
    Però ha ragione anche l'anonimo, che per comprare elementi di categoria "veri" occorrono soldi !
    ohi, ohi, ohi, ohi .............
    In ogni caso l'avventura di Bardi a Forlì e di tantissimi dei giocatori attuali è finita.
    Hanno fatto la storia, hanno fatto i miracoli ma ora basta !

    Forza Forlì !!!!!
    Avanti Direttore Cangini !!!!! Programmiamo il futuro e la serie C UNICA !!!!!!!

    RispondiElimina
  9. Deve essere la società a parlare chiaro e dire onestamente quali e quante sono le possibilità economiche per il prossimo anno!! In base a ciò capiremo che tipo di campionato ci attende: o di grande sofferenza con tanti giovani in rosa (e si rischia forte il ritorno nei dilettanti) oppure di tranquillità con acquisti mirati di categoria (e me lo auguro di cuore per arrivare almeno ottavi)... Ciò premesso, Forlì e il suo pubblico meriterebbero la serie C fissa per alcuni anni: è ora!!! Ormai del purgatorio della serie D non ne possiamo veramente più....

    RispondiElimina
  10. il problema sta proprio li,e cioè che per avere acquisti importanti ci vogliono i soldi.......svegliaaaaaaaaaaa..non so,per fare un'esempio:andiamo a vedere quello che ha speso la Pro Patria e quello che ha speso il Forlì???Anzi,andiamo a vedere anche quello che ha speso lo stesso Rimini e guardiamo la classifica...Bisogna vedere invece,viste le ultime prestazioni,la società era pronta per fare il salto di categoria???Gli obbiettivi erano quelli di una salvezza tranquilla e così è stato....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che la questione sia proprio questa, la società non è ancora pronta al salto di categoria, che comporta costi diversi da quelli sostenuti fino ad oggi (contratti giocatori)...

      Elimina
  11. É giusto non accontentarsi mai ma si deve anche essere realisti..qui chiediamo sempre di cambiare mezza squadra,prendere dei giocatori forti e di categoria perche questi non vanno piu bene(che hanno fatto un buon campionato) ma servono soldi e tanti per avere i top player.e qui non abbiamo i russi del venezia che spendono senza problemi.

    RispondiElimina
  12. esatto.allora ci siamo già capiti e abbiamo già detto tutto.

    RispondiElimina
  13. Se va in porto la riforma e ci sarà una C1 senza retrocessioni, molte squadre di quella categoria svuoteranno le rose di quelli in scadenza di contratto e si riempiranno di giovani. Sul mercato ci saranno giocatori a iosa, e li il Forlì puo andarli a prendere. Quest'altro anno ci sarà una c1 ridicola e una C2 da spettacolo. Alessandro.

    RispondiElimina
  14. il forlì può prenderli se vuole spendere.perchè caro Alessandro ricordati che nessuno viene a giocare gratis.e i giocatori forti costano........

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A cesena nel giro di tre mesi hanno evitato un fallimento di 45 milioni di euro facendo sistema ( politici, artigiani, industriali, professori universitari,ex presidenti,banche,tifosi)A forli 6 anni fa il calcio per un anno è sparito nella quasi totale indifferenza.La morale è che purtroppo a forli è fatica fare calcio quindi secondo me ci dobbiamo accontentare di quello che ci passa il convento, che comunque non è poco.

      Elimina
    2. Si ma infatti li ha salvati colui che è stato votato da tutta la provincia....cioè quella merda di Bulbi!! Si è sbattuto di più per salvare (per ora) il cesena che per fare il presidente di provincia!!! COMPLIMENTI

      Elimina
  15. Per me come sarebbe finito il campionato me lo aspettavo da gennaio quando, invece di rinforzarci e prendere qlc per sostituire i vari evangelisti orlando petrascu mordini o sozzi ecc che hanno Sempre giocato, abbiamo preso 2 giocatori Fantasma!!!!
    Non lo so cosa faremo, che categoria, chi rimarra' e chi partira', quanti soldi ci saranno e se ci sara' gia' dal prox anno una C unica; ma so solo che se vuoi restare su e finire Alla Grande, certi errori non li fai!!
    Per non parlare del Zero turn over!!! Mi scoccia dirlo

    RispondiElimina
  16. Bardi spiegaci dov'era filippi domenica!!!!!!!

    RispondiElimina
  17. Filippi era in tribuna

    RispondiElimina
  18. Si appunto perchè era in tribuna che ultimamente era in gran forma????????????? Dai dicci la verita Bardi!!!!!!

    RispondiElimina
  19. Giù le mani da Attilio Bardi! A Forlì i tifosi vengono al Morgagni perché sanno che lì c'è il calcio: quello vero. Con la spietata e scomoda concorrenza di Cesena e Fulgor non è facile ma col suo gioco la gente viene a vedere i Galletti perché si diverte! Lui ci ha riportato tra i Professionisti e Lui deve rimanere sotto San Mercuriale. GUAI A CHI TOCCA IL MISTER!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sa che vivi fuori da ogni logica, penso che questo finale di campionato mediocre ridimensioni tutto l'ambiente e metta in discussione tutto e tutti,quindi per il prossimo campionato non si può escludere una stagione a basso costo che contempli anche il cambio dell'allenatore e una retrocessione onorevole in serie D.
      Saluti Carlo.

      Elimina
    2. Fuori da ogni logica ci sarai tu! Questa squadra ha fatto il massimo che poteva con tanti sacrifici e tanto impegno partendo addirittura in luglio quando gli altri erano ancora al mare! Quel vantaggio è stato. poi, quello che ha permesso a tutti di non pensare mai ad un eventuale retrocessione e, magari, a supervalutare la nostra squadra. Un grazie a tutti i giocatori e al "Mister" che ancora una volta ha ottenuto il massimo!

      Elimina

Dì la tua