domenica 9 settembre 2012

Il Forlì può sognare?



Solo Savona e Renate (di fronte domenica prossima) tengono il passo dello scatenato Forlì, che sbanca Milazzo (Filippi 2, Micio, Eva) e prenota una domenica, la prossima, da sogno: al Morgagni arriverà l'Alessandria che nel '58 vide debuttare in serie A Gianni Rivera. Se non rovina tutto il meteo, prevedo uno stadio di casa imbandito a festa. Già sul blog i tifosi più entusiasti annunciano il duemila: sarebbe bello, chissà. Neanche impossibile: il basket ancora è in rodaggio e questa squadra comincia a fare sul serio incuriosendo anche chi mantiene un alito di puzzetta sotto al naso nei confronti dei biancorossi. Va bene che nessuno pretende un campionato di vertice dopo i tre vinti negli ultimi cinque anni, ma l'impressione finora è che la Seconda Divisione non sia così diversa dalla D. Anzi. Miglior attacco del girone (7), miglior difesa (0). E che ancora una volta l'estate abbia portato in viale Roma giocatori importanti - Ginestra imbattuto, Filippi capocannoniere con tre reti in due gare, Oggiano 'spaccapartite', Buonaventura più unico che raro - a rinforzare un telaio indiscutibilmente ricco di serietà, talento, coraggio.

Nota a parte per Attilio Bardi: il mister di San Piero in Bagno è all'esame decisivo per la sua carriera di allenatore. Che, diciamocelo, non è stata brillante quanto avrebbe potuto. Bardi continua a prediligere la fase offensiva: vedere come il suo 3-4-3 ricerca gli spazi per affondare la lama è uno spettacolo. Ma anche dietro le cose vanno a meraviglia. Ginestra conta certamente tanto: dirige i compagni come non avevo visto fare a nessuno prima di lui. E salva qualche palla gol nei momenti che cambiano le partite. Vedi ieri, vedi col Mantova. Se anche Ingegneri, Vesi e Arrigoni si dimostreranno all'altezza delle aspettative... Intanto il Rimini di Spighi è fermo a zero punti e il Venezia ha perso in casa.
Prepariamoci all'Alessandria, e vediamo di imbandire a festa la casa della capolista.

13 commenti:

  1. Può essere che conti qualcosa anche Vanigli come 2°, in campo cominciava a scricchiolare, in allenamento sulla fase difensiva secondo me c'è e si vede anche la sua mano...
    Mauro.

    RispondiElimina
  2. CAVOLO COME SONO CARICOOOOOOOOOOOOOO!!!! DAI RAGAZZIIIIIIIIIII

    RispondiElimina
  3. Io sono carico( mi ricorda un po' quasi una decade fa quando ne vincemmo 6 su 6) pero' resto della mia idea: obiettivo annuale salvezza facile!!! Continuiamo a volare basso, come il mister sta facendo, e i punti continueranno ad arrivare!!!! Appena si pensa a qlc di piu' qst campionato ti ammazza!!!
    Bisogna partire sempre con il presupposto di fare punti per salvarsi, poi a marzo si potranno, eventualmente, cambiare i piani in corsa!!!!
    Detto questo, che si sembrava doveroso dire, sono l'uomo piu' contento dell'universo!!!!

    RispondiElimina
  4. massimo cortini9 settembre 2012 20:01

    che domenica !!!!!

    grazie all'inviato-Kalle + Fantini x la cronaca !
    complimenti ai ragazzi !!!! però stiamo calmi e non montiamoci la testa !!!
    Straordinario il fatto che in 2 partite non abbiamo subito gol !!!!!!
    Domenica prossima tastiamo il posto , per davvero , alla città !!
    DEVONO esserci almeno Duemila persone !!!!!!!!
    Speriamo , sull'onda dell'entusiasmo , di fare qualche altro abbonamento !! ....arrivare a 500 sarà fantascienza ??.....

    Forza Forlì !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  5. Per valutare il reale potenziale di questa formazione bisognerà attendere le squadre come Savona, Pro Patria, Venezia, Monza,già domenica l'Alessandria, compagini che metteranno a dura prova la nostra fase difensiva e difesa nell'uomo contro uomo, li potrebbero arrivare i problemi, squadre costruite per vincere in grado di imporre il loro gioco sia tecnicamente che fisicamente.
    Già da domenica il Forlì incuriosirà molti addetti ai lavori, forse sarà uno svantaggio, la squadra dovrà continuare a vivere di giornata in giornata cercando di fare al meglio quello che sa fare e tenere un profilo molto basso.
    Una cosa molto impotante sul vero potenziale del Forlì lo dirà la capacità di reagire a svantaggi in corso di partita e la capacità di recuperare, questo è importantissimo.
    Ripeto un difensore esperto in più e un centrocampista dalla forte tenuta atletica e si può affrontare questo campionato con l'ambizione di potere arrivare anche nelle prime sei.
    Saluti Carlo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. gatto nero pusss via

      Elimina
    2. Gatto Biancorosso please!
      Saluti Carlo.

      Elimina
  6. credo abbia ragione CarloP.; con un difensore e un centrocampista centrale-interdittore, esperti della categoria, si punterebbe alla zona play-off.
    Ergo; così come siamo messi ci dovremmo salavare senza soffrire.
    ......... ma il calcio non è scienza esatta.
    Intanto domenica l'Alessandria sarà senza Degano - uomo di maggior classe dei grigi - espulso ieri.
    Ho letto in giro che vi aspettate 2000 persone. scordatevelo !!!!! Forlì dorme !!!!!

    RispondiElimina
  7. Comincia col venire....
    Magari alziamo la media....
    O devi andare a Cesena???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. teo sei il numero uno ah ah ah ah ah !!! spero venga l'anonimo in questione...così saremo sempre di più!!!

      Elimina
  8. Concordo con chi dice di restar coi piedi per terra ma ciò premesso... io per primo da 'vecchio' tifoso sogno ad occhi aperti! Sicuramente, calendario alla mano, alla fine di ottobre sapremo meglio di che pasta siam fatti...
    TUTTI ALLO STADIO PERCHÉ IL SOGNO CONTNUIIII!!!

    RispondiElimina
  9. Thesе modеrn fіtness devіces aге worn about the
    waist, positioned apρroрriate агound the abs and then woгκing wіth whаt is
    reсognized as electronic musсle stimulation.


    Feel frеe to surf to my web ѕіtе ..
    . Flex Belt Coupons

    RispondiElimina
  10. The signals connect with conсentratеd nеrve locations, which іn turn ѕpread the signal to the complеtе abdоminal areа.


    Herе is my ωebpage - Flex Belt Coupons

    RispondiElimina

Dì la tua