martedì 14 agosto 2012

Forlì e la sindrome Tafazzi



Si è concluso il sondaggio (per me) più sorprendente nella breve storia di questo blog. Ho chiesto: che voto dai al mercato del Forlì? Risultato, un plebiscito di "scadente" (58%) ovvero il giudizio peggiore tra i quattro possibili. Gli altri erano "appena sufficiente" 35%, "buono" 5%, e "ottimo", manco un mezzo voto, manco Pardo. Insomma, i tifosi del Forlì non hanno affatto gradito le operazioni in entrata e uscita orchestrate dal diesse Sandro Cangini. Uno che in questi anni non ha certo brillato per simpatia, ma quanto a rapporto qualità/prezzo sui giocatori ha sbagliato pochino per non dire quasi nulla.

Dico sorprendente perché mi aspettavo un pochino di entusiasmo in più, son sincero. In fondo di "significativo" rispetto alla scorsa stagione sono usciti Giorgi e Semeraro (Pezzi e Bale han giocato poco, Mazzoli non ha inciso), mentre sono arrivati un portiere straordinario per la categoria, almeno tre giovani difensori che alzeranno la cifra tecnico-fisica del settore under, un attaccante che a Civitanova era amatissimo, un esterno adorato da Bardi e poi Filippi, ragazzo imberbe eppure già protagonista quattro volte in serie A.

Poco, addirittura pochissimo? Non so. Magari sì. Vedremo. Anche perché la Seconda Categoria è tutta da scoprire e non è detto che il livello medio, tolte le prime 4-5 squadre, sia così devastante. La speranza è di poter mettere, tra qualche mese, un'altra bella foto di Tafazzi sul blog ricordando chi, in estate, confermava la vecchia abitudine forlivese di martellarsi, gratuitamente, le sfere inferiori.

27 commenti:

  1. massimo cortini14 agosto 2012 21:08

    vorrei essere ottimista come te.
    Per me - oggi - è un mercato appena suff.
    Speriamo basti per arrivare sest'ultimi.

    mi hanno detto che sabato 18/8 alle 16.30 giochiamo amichevole a castrocaro, contro i locali allenati dal grande Sauro Massi (i più vecchi come me lo ricorderanno sicuramente !)

    RispondiElimina
  2. La cosa che mi preoccupa maggiormente è la difesa che è rimasta quella dello scorso anno,(46 goal subiti) meno l'eperienza di Giorgi, poi il centrocampo che nella fase di contenimento ha una grossa responsabilità nel proteggere il trio difensivo.
    Secondo me ci vorrebbe un difensore senior di provata esperienza da mettere dentro nelle partite esterne più impegnative e un centrocampista di categoria alla "Gattuso" per stoncare sul nascere le offensive avversarie.
    In definitiva, buono il portiere, difesa e centrocampo da rinforzare, attacco i migliori aquisti sono stati la riconferma di Melandri e Petrascu,interessante Buonaventura e il giovane Ferri per prestanza fisica e dinamicità.
    Il reparto offensivo e senz'altro il più fornito di qualità e versatilità per potere giostrare al meglio il rapporto under - senior.
    Saluti Carlo.

    RispondiElimina
  3. D'accordo con Pin

    RispondiElimina
  4. Allora, che Cangini non sia un fenomeno in simpatia questo ormai è appurato, ma diciamo che ci interessa relativamente, visto che noi tifiamo per il Forlì; il discorso qui è un altro: capita di sbagliare un giocatore, o di non comprare quello che serve in difesa o a centrocampo ma penso che la nostra più grande preoccupazione sia di ritornare fin troppo presto nella MERDA (dilettanti) dove eravamo l'altro mese!!!!!!!!!!!! Si il livello del campionato non lo conosciamo bene e quindi mai dire mai però remori della scorsa stagione, come tifosi ci sentiamo di dire che un BUON DIFENSORE ESPERTO forse era il caso di ingaggiarlo....e pure un BEL CENTROCAMPISTA CON I PIEDI ALLA BALESTRA (VEDI DALL'ARA)!!! tutto qui, poi già dalla coppa Italia capiremo se le nostre paure avranno fondamento!!!! SPERIAMO DI NO!!!

    RispondiElimina
  5. Mi si è impallato il telefonino mentre stavo finendo un bel discorso che era prativamemte uguale nella sostanza a quello di Matteo qui sopra...il succo è che tornare giú sarebbe un disastro...meglio sarebbe non essere saliti - per assurdo...
    Con ció non è detto che succeda, magari ci salviamo in carrozza o addirittura andiamo su...peró meglio prevenire che curare. E a volte le pezze messe dopo sono peggio del buco...
    Mauro.

    RispondiElimina
  6. Mazzoli che non abbia inciso è una bestemmia...non ha inciso perchè si è infortunato. Quel poco che ha giocato ha inciso eccome...Averlo avuto a tempo pieno avremmo chiuso prima il torneo in testa. Mi piaceva tantissimo Mazzoli e Semeraro e me li hanno venduti...Ora osservo in silenzio le amichevoli sperando in buoni risultati... Forza Forli ti voglio bene

    RispondiElimina
  7. AL di là delle amichevoli estive che non mi interessano (a proposito ennesima conferma del Cesena che non ci è amico: amichevole col Santarcangelo e non con noi), mi sembra che la squadra non sia completa, perlomeno in difesa, come dimostrano i gol che prendiamo anche contro squadre a dir poco ultradilettantistiche (1 gol dal Forza Forlì, Valmontone e Casablanca, addirittura 3 dalla Vis Pesaro).
    Sono andati via Giorgi e Vanigli e chi è arrivato? Vesi che mi sembra acerbo, Ingegneri che si è appena visto e Arrigoni che è rotto. Manca un difensore di esperienza.
    Per quanto riguarda il centrocampo anca un'alternativa a Evangelisti per fare gioco: anche qua via Mazzoli e Semeraro dentro il solo Sabato.
    Una domanda: che fine ha fatto Oggiano?
    Forza Forlì

    RispondiElimina
  8. ha ragione CarloPin. Con un difensore/leader esperto della serie C e un centrocampista rubapalloni alla Gattuso (magari a fronte di una rinuncia nei senior) saremmo molto più competitivi e il voto del sondaggio di Fantini sarebbe stato migliore.
    In difesa siamo messi male: Orlando,Martini,Vesi,Ingegneri,Arrigoni. 2 ottimi giocatori di serie D, ma che non hanno mai giocati nei Pro; un under "rotto" (Arrigoni) non sai quando lo avrai disponibile e come sarà; e 2 autentiche scommesse (Vesi e Ingegneri), speriamo di vincerle entrambe !
    ...... non so come faccia Fantini a essere così contento .......

    gli "spifferi" dicono di un probabile tesseramento di Oggiano (in sti giorni è tornato a casa sua in sardegna). Non lo discuto come giocatore, non l'ho mai visto,. ma prima di prendere un altro attaccante, penserei al difensore e poi al centrocampista.

    Forza Forlì !

    RispondiElimina
  9. Con il modulo 3-4-3 tutto va bene finchè tu riesci a imporre il tuo gioco offensivo, quando invece l'avversario riesce a ribattere colpo su colpo alle tue azioni con dei capovolgimenti di fronte o alzando il ritmo, o ancor peggio se l'avversario è più forte e non ti lascia giocare ed è lui che ti impone il suo gioco si va in difficoltà.
    In definitiva finchè si riesce tenere la palla nella metà campo avversaria siamo pericolosi anche per la superiorità numerica, quando invece la palla è dietro i nostri tre attaccanti siamo costretti a difenderci con un uomo in meno, lo si vede nei fatti ,si prende goal da tutti e in tutte le maniere.
    L'unico rimedio è aumentare il tasso tecnico e atletico di difesa e centrocampo, il resto è tutta accademia.
    Saluti Carlo.

    RispondiElimina
  10. Io sono d'accordo: mancano un difensore esperto e un mediano che abbia tempi ed esperienza. Con questi due innesti il Forlì sarebbe super. Ma il punto sul quale chiedevo di riflettere è un altro: davvero vale la pena pensare negativo dopo tutto quello che ha vinto il Forlì in questi anni? Non sarà la volta buona per dimostrare un po' di sano ottimismo? Se non ora, quest'estate, quando?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. massimo cortini16 agosto 2012 21:13

      se la metti su questo piano certamente che si deve avere fiducia in questa Dirigenza/Direttore, i risultati e la gestione parlano per loro !

      Però se giochiamo a fare i tifosi-tecnici allora è sacrosanto dire che , oggi , manca qualcosa (difensore e centrocampista) come tutti abbiamo già detto.
      Speriamo vivamente che questa rosa sia sufficiente ad arrivare sest'ultimi.

      tutto qui.

      sempre Forza Forlì !!!!!!!!

      Elimina
    2. Il difficile arriva adesso in queste categorie dove non si può improvvisare nulla, dove il tasso tecnico e atletico degli avversari non consente distrazioni, dove anche il contatto fisico comincia a farsi sentire, incontrare un avversario che magari gioca male ti segna un goal e tu non riesci neanche più a tirare in porta perchè ti riempiono di botte.
      Quindi un conto è l'ottimismo, un conto è la cosapevolezza delle difficoltà e degli imprevisti a cui si va in contro, ci sarà da soffrire, speriamo di fare una buona partenza e guadagnare il centro classifica per poter gestire il tutto con serenità.
      Saluti Carlo.

      Elimina
  11. Non è che sia poi poco mancare un difensore esperto (che poi dovrebbe essere quello su cui si basa la difesa) e un centrocampista centrale (il perno del centrocampo)....2 reparti su 3, escludendo il portiere (che era per me il primo acquisto da fare e quindi bene così) sono ancora non solo incompleti, ma senza 2 giocatori fondamentali...
    Poi se diciamo che si debba essere ottimisti...che sia.
    Io spero che basti l'ottimismo :)
    Mauro.

    RispondiElimina
  12. Il discorso Signori è a mio avviso più ampio.
    Cangini, Bardi e soprattutto la Società sà bene che nell'ambiente i calciatori di tutta Italia sanno che a Forlì si prende ( forse ) meno rispetto ad altri lidi, ma che le mensilità, leggasi stipendi, sono garantite al 100%.
    Meglio quindi fare come stanno ora facendo i soggetti sopracitati, a cui và tutta la nostra stima e riconoscenza per averci fatto vincere un campionato dopo 35 anni sul campo, a stare quindi alla finestra aspettando che buoni giocatori vengano loro a proporsi al Forlì certi di prendere ( forse ) meno ma di ricevere la paga non solo fino a Gennaio.
    A conferma di tale ipotesi porto due elementi a favore della mia tesi:
    1) Soldi in giro non cìè ne sono, a Forlì nemmeno un poster allegato al Carlino dopo una storica vittoria che mancava da 35 anni......
    2) O nell'ambiente i DS delle altre squadre sono talmente esperti da credere che Melandri e Petrascu siano due giocatori che non portano la serie C oppure, come penso io, vi sono squadre ( pochissime ) che possono permettersi attaccanti ( forse ) più bravi e tutte le altre sono economicamente a zero. Non prendiamoci in giro, volete che in tutta Italia non ci poteva essere una squadra che potesse offrire a Melandri e Petrascu MOLTO di più di quello che il Forlì dà oggi loro ??? Per me la risposta è NO, mi ripeto tolte pochissime Società, e metto il Forlì tra esse, NON C'E' PIU' UN EURO DA INVESTIRE NEL CALCIO.
    Mio parere, entro due anni vi sarà una serie C unica a due gironi, con il Forlì presente.
    La serie B.... questo punto a/per Forlì non è più un sogno, ma verrà "bloccato" da questo, se il Forlì andasse in Serie B sarebbe comunque "obbligato" ad andare a giocare al Manuzzi di Cesena. Già oggi vista la collocazione del Morgagni in pieno centro storico, se a Forlì vi fosse una tifoseria "calda" certe partite verrebbero "dirottate" per ordine pubblico al Manuzzi.....
    Concludo con la mia ricetta, se come me siete d'accordo che i soldi per un ipotetico "nuovo stadio" a Forlì sia meglio spenderli per sostenere lo sport dilettantistico o e/o le attività sportive dei nostri figli, non è il caso già oggi di "fonderci" con il Cesena se davvero vogliamo andare a vedere la Serie A ( + Coppa U.E.F.A ?! ) e/o B ???
    P.S. : io AMO Forlì e mi và comunque bene di vedere i nostri ragazzi "correre, sudare, dare il cuore" anche "solo" in Serie C !!!
    FORZA FORLI' !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. N.B. : bello scritto (mi dico da solo :-) )...Forse Fantini ha un pò di spunti/materiale per farci una paginetta sul Carlino......

      Elimina
    2. Giocare al Manuzzi???????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????? Fonderci con quella squadra che neanche voglio menzionare?????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????? MA FATEMI IL PIACERE!!!! speriamo che falliscano il prima possibile!!

      Elimina
  13. A Cesena ci puoi andare anche subito, c'è già una bella serie B pronta e croccante.....nessuno vieta di prendere la via emilia e fare un bell'abbonamento al Cesena! Sono già tanti i forlivesi a farlo, io tifo Forlì!
    A proposito lo stadio nuovo sarebbe una opportunità nel caso e non un problema, altrochè fusione....ma vedi te...
    Mauro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nessuna polemica, la mia sul Cesena era solo un esempio, personalmente il Forlì lo seguo/seguito da sempre anche ( ammetto purtroppo poche volte ) in trasferta mentre a Cesena non sono praticamente mai andato ( e credo mai andrò ) anche in A.

      La mia considerazione parte però da un reale dato oggettivo. Ti/Vi assicuro che non voglio fare nessuna polemica, ma avrebbe senso costruire anche a Forlì ( con che soldi poi che il Comune non ha un Euro da buttare... ) una CATTEDRALE NEL DESERTO come ad esempio è stato fatto anni fà a Reggio Emilia ( http://it.wikipedia.org/wiki/Stadio_Giglio ).
      Certo il Forlì e lo sport in genere è un momento "di luce" per dimenticare almeno per 1 ora e 1/2 la crisi che ci attenaglia, e di questo sono grato a Bardi & Co., ma non dimentichiamoci che stiamo affrontando la più grave crisi economica dal dopo guerra ad oggi.
      Una volta che Conficconi & Co. si stancassero e/o malauguratamente la crisi colpisse anche le loro Aziende, cosa succederebbe poi ? Recicleremmo il "nuovo stadio" per farvici una volta all'anno un concerto ??
      P.S. : Ricordate il vecchi sito web dell' A.C. Forlì degli Olivetti con pubblicato il progetto del "nuovo stadio" ??? Peccato che quel sito e relative immafini del "nuovo stadio" non siano più visibili sul web.

      Elimina
  14. deliri di ferragosto !!!

    già dobbiamo convivere col fatto di oltre 3.000 forlivesi abbonati alla curva mare e adesso arrivano anche proposte di fusione! ..... sarà il caldo ....
    Auguro ai bianconeri padroni di romagna (e ai loro tifosi forlivesi) di retrocedere anche quest'anno!!!!!!!

    RispondiElimina
  15. nel corriere di Forlì c'è un articolo dove parla della ripresa degli allenamenti avvenuta ieri e del tesseramento di Oggiano ..... un altro attaccante !

    Riccardo/carlino non ha scritto niente.
    sarà ancora in ferie ?! ...... boh .....

    amichevoli:
    sabato 18/8 ore 16.30 castrocaro-Forlì
    domenica 19/8 ore 16.00 san marino-Forlì

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A pomeriggio vado al campo a fare un giro poi vi aggiorno. Il Forlì, comunque, ha un grossissimo problema di comunicazione al suo interno. Non vi annoio

      Elimina
    2. Ma non ci sono giá addetti stampa manager di pr e specialisti vari?

      Elimina
  16. Oggiano: l'acquistone del Forli!!!!

    RispondiElimina
  17. Non è sarcasmo ma la pura verita'!!!!

    RispondiElimina
  18. Qui serve un difensore non oggiano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo se durante la stagione viene a mancare per infortunio e o squalfica Martini o Orlando o addirittura tutti e due voglio vedere fare giocare tutti under nella difesa a tre, un suicidio, a quel punto è meglio fare retrocedere Sozzi e Sabato la dietro.
      Saluti Carlo.

      Elimina

Dì la tua